Qual è la posizione dottrinale di GotQuestions.org?




Sezione 1: La Bibbia
Noi crediamo che la Bibbia, composta dall’Antico e dal Nuovo Testamento, sia la Parola di Dio, ispirata, infallibile e autoritaria (Matteo 5:18; 2 Timoteo 3:16,17). Per fede noi crediamo che i documenti originari della Bibbia siano inerranti, ispirati da Dio e che rappresentano l’autorità completa e finale per la fede per la pratica (2 Timoteo 3:16,17). Pur utilizzando gli stili di scrittura individuali degli autori umani, lo Spirito Santo ha guidato questi uomini in modo perfetto per garantire che essi scrivessero precisamente ciò che Lui voleva, senza errori e senza omissioni (2 Pietro 1:21).

Sezione 2: Dio
Noi crediamo in un Dio unico, che è il Creatore di ogni cosa (Deuteronomio 6:4; Colossesi 1.16), che si è rivelato in tre Persone distinte, Padre, Figlio e Spirito Santo (2 Corinzi 13:14), eppure che uno nel Suo essere, nella Sua essenza e nella Sua gloria (Giovanni 10:30). Dio è eterno (Salmo 90:2), infinito (1 Timoteo 1:17), e sovrano (Salmo 93:1). Dio è onnisciente (Salmo 139:1-6), onnipresente (Salmo 139:7-13), onnipotente (Apocalisse 19:6) e immutabile (Malachia 3:6). Dio è santo (Isaia 6:3), retto (Deuteronomio 32:4) e giusto (Esodo 9:27). Dio è amore (1 Giovanni 4:8), pieno di grazia (Efesini 2:8), misericordioso (1 Pietro 1:3) e buono (Romani 8:28).

Sezione 3: Gesù Cristo
Crediamo nella divinità del Signore Gesù Cristo. Egli è Dio incarnato, Dio in forma umana, l’immagine espressa del Padre che, senza cessare dall’essere Dio, è diventato uomo per dimostrare chi è Dio e provvedere il mezzo della salvezza per l’umanità (Matteo 1:21; Giovanni 1:18; Colossesi 1:15).

Crediamo che Gesù Cristo fu concepito dallo Spirito Santo e che nacque dalla vergine Maria, che è pienamente Dio e pienamente uomo; che ha vissuto una vita perfetta, senza peccato; che tutti i Suoi insegnamenti sono veri (Isaia 14; Matteo 1:23). Crediamo che il Signore Gesù Cristo è morto sulla croce per tutta l’umanità (1 Giovanni 2:2) come sacrificio sostitutivo (Isaia 53:5-6). Crediamo che la Sua morte sia sufficiente per la salvezza di tutti coloro che Lo ricevono come Salvatore (Giovanni 1:12; Atti 16:31); che la nostra giustificazione è fondata nello spargimento del Suo sangue (Romani 5:9; Efesini 1:17); e che è attestata dalla sua risurrezione letterale e fisica dai morti (Matteo 28:6; 1 Pietro 1:3).

Crediamo che il Signore Gesù Cristo è asceso al Cielo nel Suo corpo glorificato (Atti 1:9-10) e che ora è seduto alla destra di Dio come nostro Sommo Sacerdote e Avvocato (Romani 8:34; Ebrei 7:25).

Sezione 4: Lo Spirito Santo
Crediamo nella divinità e nella personalità dello Spirito Santo (Atti 5:3-4). Egli rigenera i peccatori (Tito 3:5) e vive nei credenti (Romani 8:9). Egli è l’agente per il quale Cristo battezza tutti i credenti nel Suo corpo (1 Corinzi 12:12-14). Egli è il sigillo attraverso il quale il Padre garantisce la salvezza ai credenti fino al giorno della redenzione (Efesini 1:13-14). Egli è l’Insegnante Divino che illumina i cuori e le menti dei credenti mentre studiano la Parola di Dio (1 Corinzi 2:9-12).

Crediamo che lo Spirito Santo è sovrano nella distribuzione dei doni spirituali (1 Corinzi 12:11). Crediamo che i doni miracolosi dello Spirito, pur rimanendo nelle potenzialità di azione dello Spirito, non operano più nella stessa misura presente nel periodo primitivo della chiesa (1 Corinzi 12:4-11; 2 Corinzi 12:12; Efesini 2:29; 4:7-12).

Sezione 5: Angeli e demoni
Crediamo nella realtà e nella personalità degli angeli. Crediamo che Dio ha creato gli angeli per esser Suoi servitori e messaggeri (Neemia 9:6; Salmo 148:2; Ebrei 1:14).

Crediamo nell’esistenza e nella personalità di Satana e dei suoi demoni. Satana è un angelo caduto che ha guidato un gruppo di angeli nel ribellarsi contro Dio (Isaia 14:12-17; Ezechiele 28:12-15). Egli è il grande nemico di Dio e dell’uomo e i demoni suoi i suoi servitori nel male. Egli e i suoi demoni saranno puniti nello stagno di fuoco (Matteo 25:41; Apocalisse 20:10).

Sezione 6: l’Umanità
Crediamo che l’umanità sia venuta all’esistenza come atto di creazione diretta di Dio e che l’umanità sia fatta un modo unico ad immagine e somiglianza di Dio (Genesi 1:26;27). Crediamo che tutta l’umanità abbia ereditato una natura peccaminosa a causa della caduta di Adamo, che tutti gli esseri umani scelgano di peccare (Romani 3:23) e che tutto il peccato è di grande offesa a Dio (Romani 6:23). L’umanità è completamente incapace di porre rimedio a questa natura peccaminosa (Efesini 2:1-5,12).

Sezione 7: la Salvezza
Noi crediamo che la salvezza sia un dono della grazia di Dio attraverso la fede nell’opera compiuta di Gesù Cristo sulla croce (Efesini 2:8,9). La morte di Cristo ha completamente adempiuto la giustificazione attraverso la fede e la redenzione dal peccato. Cristo è morto al posto nostro (Romani 5:8-9) e ha portato i nostri peccati nel suo corpo (1 Pietro 2:24).

Crediamo che la salvezza si riceva per sola grazia, attraverso la sola fede, solo in Cristo. Le buone opere e l’obbedienza sono i risultati della salvezza, non i requisiti per la salvezza. Grazie alla grandezza, alla sufficienza e alla perfezione del sacrificio di Cristo, tutti coloro che ricevono veramente Cristo come Salvatore sono eternamente sicuri nella propria salvezza, custoditi dal potere di Dio, sicuri e sigillati in Cristo per sempre (Giovanni 6:37-40; 10:27-30; Romani 8:1, 38-39; Efesini 1:13-14; 1 Pietro 1:5; Giuda 24). Così come la salvezza non può essere guadagnata per le buone opere, essa non ha bisogno di buone opere neanche per essere mantenuta e sostenuta. Le buone opere e le vite cambiate sono il risultato inevitabile della salvezza (Giacomo 2).

Sezione 8: la Chiesa
Crediamo che la Chiesa, il Corpo di Cristo, sia un organismo spirituale composto da tutti i credenti dell’era presente (1 Corinzi 12:12-14; 2 Corinzi 11:2; Efesini 1:22-23; 5:25-27). Crediamo nell’istituzione del battesimo dei credenti in acqua per immersione come testimonianza delle fede in Cristo e dell’identificazione con Lui, e nella Cena del Signore come ricordo della morte di Cristo e del suo sangue versato (Matteo 28:19-20; Atti 2;31-42; 18:8; 1 Corinzi 11:23-26). Attraverso la chiesa, i credenti imparano ad obbedire al Signore e a testimoniare della loro fede in Cristo some Salvatore e ad onoralo con una vita santa. Crediamo che il Grande Mandato sia la missione principale della chiesa. Esso vincola tutti i credenti a testimoniare, con la vita e con le parole, riguardo le verità della Parola di Dio. Il vangelo della grazia di Dio deve essere predicato in tutto il mondo (Matteo 28:19-20; Atti 1:8; 2 Corinzi 5:19-20).

Sezione 9: il Futuro
Crediamo nella beata speranza (Tito 2:13), ossia la venuta personale ed imminente del Signore Gesù Cristo per rapire i Suoi santi (1 Tessalonicesi 4:13-18). Crediamo nel ritorno corporale e visibile di Cristo in terra con i suoi santi per stabilire il suo regno milleniale promesso (Zaccaria 14:4-11; 1 Tessalonicesi 1:10; Apocalisse 3:10, 19:11-16, 20:1-6). Crediamo nella risurrezione fisica di tutti gli uomini, dei santi per una gioia eterna e beatitudine sulla Nuova Terra, e i malvagi per un tormento eterno in un lago di fuoco (Matteo 25:46; Giovanni 5:28-29; Apocalisse 20:5-6, 12,13).

Crediamo che le anime dei credenti sono, al momento della loro morte, assenti dal corpo e presenti con il Signore, dove attendono la risurrezione quando il loro spirito, anima e corpo saranno riunificati e glorificati per sempre con il Signore (Luca 23:43; 2 Corinzi 5:8; Filippesi 1:23, 3:21; 1 Tessalonicesi 4:16,17). Crediamo che le anime degli increduli rimangono, dopo la morte, in uno stato di miseria consapevole fino alla risurrezione quando, avendo il corpo e lo spirito riunificati, essi appariranno davanti al Gran Trono Bianco per esser giudicati e gettati nello Stagno di Fuoco per subire una punizione eterna (Matteo 25:41-46; Marco 9:43-48; Luca 16:19-26; 2 Tessalonicesi 1:7-9; Apocalisse 20:11-15).


Torna alla home page italiana

Qual è la posizione dottrinale di GotQuestions.org?