Cos’è la Domenica delle Palme?



Domanda: "Cos’è la Domenica delle Palme?"

Risposta:
La Domenica delle Palme è il giorno ricordato come “l’entrata trionfale” di Gesù a Gerusalemme, una settimana prima della Sua resurrezione, (Matteo 21:1-11). 450-500 anni prima il profeta Zaccaria aveva profetizzato: “Esulta grandemente, o figlia di Sion, manda grida di gioia, o figlia di Gerusalemme; ecco, il tuo re viene a te; Egli è giusto e vittorioso, umile, in groppa a un asino, sopra un puledro, il piccolo dell'asina”, (Zaccaria 9:9). Matteo 21: 7-9 dimostra che la profezia si realizzò: “condussero l'asina e il puledro, vi misero sopra i loro mantelli e Gesù vi si pose a sedere. La maggior parte della folla stese i mantelli sulla via; altri tagliavano dei rami dagli alberi e li stendevano sulla via. Le folle che precedevano e quelle che seguivano, gridavano: «Osanna al Figlio di Davide! Benedetto colui che viene nel nome del Signore! Osanna nei luoghi altissimi!»”. Questo evento avvenne la Domenica prima della crocifissione di Gesù.

Per ricordare questo evento, si festeggia la Domenica delle Palme. Viene definita in questo modo perché rami di palme furono distesi per terra, sul viale che Gesù percorse con l’asino a Gerusalemme. La Domenica delle Palme era la realizzazione della profezia del profeta Daniele: “Sappi dunque e comprendi bene: dal momento in cui è uscito l'ordine di restaurare e ricostruire Gerusalemme fino all'apparire di un unto, di un capo, ci saranno sette settimane e sessantadue settimane; essa sarà restaurata e ricostruita, piazza e mura, ma in tempi angosciosi”, (Daniele 9:25). Giovanni 1:11 afferma “È venuto in casa sua e i suoi non l'hanno ricevuto”. Le stesse persone, la stessa folla che lo chiamava “ Osanna”, cinque giorni dopo gridava “Crocifiggetelo”, (Matteo 27: 22-23).


Torna alla home page italiana

Cos’è la Domenica delle Palme?