Stiamo vivendo la fine dei tempi?


Domanda: "Stiamo vivendo la fine dei tempi?"

Risposta:
In un certo senso, ci troviamo negli "ultimi giorni" da secoli. Pietro si riferisce al tempo in cui viveva lui come "gli ultimi tempi" (1 Pietro 1:20; cfr. Ebrei 1:2), e Paolo parla della Chiesa come di quelli che "ci troviamo alla fine delle età." (1 Corinzi 10:11). È in quella epoca che è giunta la Parola (Giovanni 1:14), che è stata assicurata la nostra salvezza (Ebrei 9:26), e che si è riversato lo Spirito (Atti 2:16–18). Stiamo vivendo nell'era finale, prima che Dio giudichi il mondo.

Ma, di solito, quando le persone parlano degli "ultimi giorni" o della "fine dei tempi," si riferiscono al tempo immediatamente precedente, quello che comprende la Tribolazione, quando gli eventi apocalittici descritti nel libro dell'Apocalisse avranno avuto luogo. La tribolazione è già iniziata? Al tempo della sua scrittura, no; la Chiesa non è stata rapita, e la Tribolazione non è ancora iniziata. Stiamo vivendo nei giorni precedenti al rapimento e alla tribolazione? Possibilmente. La Bibbia profetizza molti eventi che avverranno alla fine dei tempi. Questi eventi possono essere categorizzati come naturali, spirituali, sociologici, tecnologici, e politici. È probabile che non stiamo assistendo direttamente agli eventi della fine dei tempi, tuttavia potremmo vederne gli eventi premonitori. Così come piccoli tremori di solito precedono terremoti più gravi, il mondo di oggi potrebbe mostrare le "scosse premonitrici" di quello che accadrà dopo.

Luca 21:11 elenca alcuni dei fenomeni naturali che accadranno prima della seconda venuta di Gesù: "e vi saranno grandi terremoti, carestie e pestilenze in vari luoghi vi saranno anche dei fenomeni spaventevoli e grandi segni dal cielo." Naturalmente, questo mondo peccatore ha visto molti terremoti ed altri disastri; la profezia di Gesù è che questi eventi si intensificheranno quando si avvicinerà la fine. In 13 anni, tra il 1991 e il 2004, solo gli Stati Uniti sono stati investiti da cinque dei più tragici uragani della storia, tre dei quattro tornado più grandi della storia, e nove tra i dieci più grandi disastri determinati dalla FEMA. Negli ultimi anni, abbiamo visto l'uragano Sandy, che alcuni hanno chiamato la "tempesta perfetta." Per quanto riguarda i segni provenienti dal cielo, nel 2013 il meteorite Chelyabinsk si schiantò in Russia e causò la morte di circa 1500 persone. Tutti questi eventi potrebbero essere premonitori della fine dei tempi, i "dolori di parto," come li chiamò Gesù (Matteo 24:8).

La Bibbia elenca sia segni spirituali positivi che negativi. Nella Seconda Lettera a Timoteo 4:3–4 scopriamo che molte persone seguiranno falsi insegnanti. Stiamo assistendo ad un aumento crescente di sette, eresie, inganni ed occultismo; molte persone scelgono di seguire una religione New Age o pagana. Riguardo quelli positivi, Gioele 2:28–29 profetizza che ci sarà un grande riversamento dello Spirito Santo. La profezia di Gioele fu compiuta il giorno della Pentecoste (Atti 2:16), e stiamo ancora vedendo gli effetti di quella effusione nei movimenti revival e cristiani condotti dallo Spirito, che predicano in tutto il mondo il messaggio del Vangelo, e l'emergere del Giudaismo messianico.

Oltre a segni nel regno naturale ed in quello spirituale, ci sono anche i segni nella società. L'immoralità rampante nella società di oggi è un sintomo della ribellione dell'umanità contro Dio. L'aborto, l'omosessualità, la tossicodipendenza e le molestie ai minori sono la prova che "i malvagi e gli imbroglioni andranno di male in peggio" (2 Timoteo 3:13). Stiamo vivendo in una società edonista e materialista. Le persone amano se stesse, pensano ai propri interessi e fanno ciò che è giusto ai loro occhi. Tutte queste cose, e molte di più, si possono vedere ogni giorno intorno a noi (si veda 2 Timoteo 3:1–4).

Il compimento di alcune profezie della fine dei tempi sembrava impossibile fino all'avvento della tecnologia moderna. Alcuni dei giudizi dell'Apocalisse sono più facilmente immaginabili nell'era nucleare. Nell'Apocalisse 13, l'Anticristo controllerà il commercio, forzando le persone a prendere il marchio della bestia e, date le scoperte odierne nella tecnologia informatica dei microchip, gli strumenti che userà la bestia potrebbero benissimo essere già qui.

Ci sono anche i segni politici. La ricollocazione di Israele nella sua terra nel 1948 è la profezia compiuta più sorprendente, la quale prova che tutto è in preparazione per la fine dei tempi. All'inizio del ventesimo secolo, nessuno avrebbe sognato che Israele sarebbe tornata nella sua terra, né che avrebbe occupato Gerusalemme. Gerusalemme è sicuramente al centro della geopolitica e si trova da sola tra molti nemici. Zaccaria 12:3 lo conferma: "In quel giorno avverrà che io farò di Gerusalemme una pietra pesante per tutti i popoli; tutti quelli che se la caricheranno addosso saranno interamente fatti a pezzi." Matteo 24:6–7 predice che, prima della fine, "si solleverà popolo contro popolo e regno contro regno," "guerre e di rumori di guerre." Queste sono sicuramente caratteristiche dell'età presente.

Si tratta solo di alcuni dei segni che mostrano come ci stiamo muovendo verso la fine dei tempi. Dio ci ha dato queste profezie perché non vuole che periamo, e ci avverte sempre con molto anticipo, prima di riversare la Sua ira (2 Pietro 3:9).

Stiamo vivendo nella fine dei tempi? Il rapimento potrebbe avvenire in qualsiasi momento. Il Giorno del Giudizio sta arrivando, e Dio si libererà del peccato in questo mondo. Fino a quel momento, ci troviamo nell'età della grazia. Giovanni 3:36 dice: "Chi crede nel Figlio ha vita eterna ma chi non ubbidisce al Figlio non vedrà la vita, ma l'ira di Dio dimora su di lui." Quelli che non accettano Gesù Cristo come loro Salvatore, subiranno l'ira del Signore.

Le buone notizie sono che non è troppo tardi per scegliere la vita eterna. Tutto quello che si deve fare è accettare, per fede, il dono libero della salvezza di Dio. Non c'è niente che si possa fare per guadagnare la grazia; Gesù ha pagato il prezzo per voi (Romani 3:24). Siete pronti per il ritorno del Signore? O subirete forse la Sua ira?

English


Torna alla home page italiana

Stiamo vivendo la fine dei tempi?