7 Cosa significa essere un uomo di Dio?

Cosa significa essere un uomo di Dio?


Domanda: "Cosa significa essere un uomo di Dio?"

Risposta:
"Uomo di Dio" è la descrizione data a un uomo che segue Dio in tutto e per tutto, che ubbidisce ai Suoi ordini con gioia, che non vive per le cose di questa vita, ma per le cose dell'eternità, che serve spontaneamente il suo Dio donando liberamente tutte le sue risorse e che accetta con gioia le sofferenze che giungono in conseguenza della sua fede. Forse Michea 6:8 riassume bene in un unico versetto com'è un uomo di Dio: "O uomo, egli ti ha fatto conoscere ciò che è bene; e che altro richiede da te l'Eterno, se non praticare la giustizia, amare la clemenza e camminare umilmente col tuo DIO?".

L'uomo di Dio non raggira né froda il suo datore di lavoro presentandosi in ritardo o non svolgendo il proprio compito nell'orario di lavoro; non si lascia andare a pettegolezzi e maldicenze; conserva la mente e il cuore puri, salvaguardando occhi e orecchie dalla sporcizia del mondo. Se non è sposato, resterà puro e sposerà solo una donna cristiana (2 Corinzi 6:14). Se è sposato, amerà, onorerà e dimostrerà affetto a sua moglie e sarà il capo della casa (Efesini 5:22-24, 33). Non riconosce i valori mondani, ma guarda alla Parola di Dio per giudicare cosa sia saggio e buono. Ha considerazione per gli "svantaggiati" e per i reietti dalla società, per chi è solo e disperato; ascolta i problemi degli altri e non giudica.

Soprattutto, l'uomo di Dio comprende che se pur è vero che il nostro Signore ordinò: "Voi dunque siate perfetti, come è perfetto il Padre vostro, che è nei cieli" (Matteo 5:48), egli è in grado di metterlo in pratica solo perché Gesù lo rende capace di essere "santo e irreprensibile davanti a lui" (Efesini 1:4) attraverso la Sua potenza e la presenza del Suo Spirito in lui. Con le nostre sole forze, siamo incapaci di santità e perfezione, ma attraverso Cristo che ci fortifica "possiamo ogni cosa" (Filippesi 4:13). L'uomo di Dio sa che la sua natura è quella della giustizia di Cristo che è stata guadagnata alla croce in cambio della nostra natura peccaminosa (2 Corinzi 5:17; Filippesi 3:9). Il risultato finale è che egli cammina umilmente con il suo Dio, sapendo di dover fare affidamento solo su di Lui per poter vivere la vita appieno e perseverare fino alla fine.

In questo consiste la religione pura: aiutare chi è in difficoltà e mantenersi puri dal mondo (Giacomo 1:27). Possiamo conoscere tutte le dottrine della Bibbia e tutta la terminologia teologica, forse saremo in grado di tradurre la Bibbia dall'originale greco e via dicendo, ma il principio di Michea 6:8 è il principio che l'uomo di Dio deve seguire: praticare la giustizia, amare la clemenza e camminare umilmente con Lui.

English

Torna alla home page italiana

Cosa significa essere un uomo di Dio?