Ha qualche valore un test/inventario/verifica dei doni spirituali?



 

Domanda: "Ha qualche valore un test/inventario/verifica dei doni spirituali?"

Risposta:
È sicuramente lodevole che i figli di Dio desiderino conoscere i doni spirituali donatigli dallo Spirito Santo allo scopo di servire e glorificare Dio (2 Timoteo 1:6). Allo stesso tempo, la Bibbia non indica che il dono o i doni spirituali di qualcuno possano essere determinati facendo un test. Le molte verifiche dei doni spirituali funzionano principalmente allo stesso modo. La persona che fa il test risponde semplicemente a un elenco di affermazioni o domande. Dopo aver risposto a tutte le domande, viene assegnato e calcolato un valore numerico alle risposte, e quel numero determina il dono o i doni spirituali. Al contrario, la Bibbia insegna che lo Spirito Santo conferisce doni spirituali secondo la Sua volontà, secondo come Egli ha scelto di usare il credente per ministrare agli altri.

Uno dei problemi con il test dei doni spirituali è che, tra i cristiani di oggi, ci sono molte opinioni differenti su tutto l’argomento dei doni spirituali; quanti sono, cosa significano esattamente, se alcuni doni sono inattivi e se includere i doni di Cristo alla Sua chiesa (Efesini 4:11) alla lista dei doni spirituali. Raramente tali questioni vengono affrontate in simili test di valutazione. Un’altra considerazione è che, spesso e volentieri, le persone tendono a vedersi differentemente da come gli altri le vedono, e ciò può significare un - risultato falsato nella valutazione dei doni spirituali di qualcuno.

Un terzo problema nell’uso di questo approccio per determinare i doni spirituali è che questi doni vengono da Dio per mezzo dello Spirito Santo, e lo Spirito dà tali doni a Chi sceglie - (1 Corinzi 12:7-11). In Giovanni 16:13, ai credenti viene promesso da parte di Gesù che lo Spirito Santo li guiderà in tutta la verità. È ovvio che, poiché è lo Spirito Santo a decidere chi ottiene quale dono, Egli è ancora più interessato di noi a scoprire quali sono i nostri doni. In verità, la nostra stessa curiosità riguardo a quanto siamo "dotati" molte volte è motivata da pensieri vani concernenti la nostra importanza. Al contrario, il desiderio dello Spirito Santo che noi possiamo conoscere i nostri doni spirituali è sempre per il meglio, affinché possiamo operare all’interno corpo in modo tale da dare onore e gloria al Padre.

Se cerchiamo sinceramente la guida di Dio attraverso la preghiera, la comunione fraterna, studiando la Parola di Dio e gli insegnamenti dei servi di Dio, i nostri doni diventeranno evidenti. Dio ci dà i desideri del nostro cuore (Salmo 37:4). Ciò non significa necessariamente che Dio ci dia tutto quello che desideriamo - piuttosto, che Egli può farci avere e ci farà avere i desideri stessi. Egli può mettere nei nostri cuori il desiderio di insegnare, di dare, di pregare, di servire, ecc. Quando agiamo seguendo quei desideri, e siamo davvero dediti alla Sua gloria nell’uso dei nostri doni, ci saranno risultati positivi: il corpo di Cristo verrà edificato e Dio sarà glorificato.


Torna alla home page italiana

Ha qualche valore un test/inventario/verifica dei doni spirituali?