La teoria della Pangea è plausibile?


Domanda: "La teoria della Pangea è plausibile?"

Risposta:
Quella della Pangea è l'idea che tutte le terre emerse della Terra fossero un tempo collegate come un gigantesco continente. Su una mappa del mondo, alcuni continenti sembrano combaciare come giganteschi pezzi di un puzzle (Africa e Sud America, per esempio). La Bibbia parla di Pangea? Non esplicitamente, ma probabilmente. Genesi 1:9 riporta, "Poi Dio disse: «Le acque che sono sotto il cielo siano raccolte in un unico luogo e appaia l'asciutto»". Presumibilmente, se tutte le acque fossero state "raccolte in un unico luogo" la terra asciutta avrebbe dovuto essere tutta "in un unico luogo". Genesi 10:25 menziona, "… uno fu Peleg, perché ai suoi giorni la terra fu spartita …". Alcuni fanno affidamento su Genesi 10:25 come evidenza che la Terra fu divisa dopo il diluvio di Noè.

Nonostante questa visione sia possibile, non è assolutamente universalmente accettata dai cristiani. Alcuni vedono Genesi 10:25 riferito alla "divisione" che si è verificata alla Torre di Babele, non alla divisione dei continenti per mezzo della "deriva dei continenti". Alcuni contestano anche la separazione post-noaica di Pangea dovuta al fatto che, allo stato attuale della loro deriva, i continenti non possono essersi spostati così lontano nell'arco di tempo trascorso dal diluvio noaico. Tuttavia non è possibile dimostrare che i continenti siano sempre andati alla deriva alla stessa velocità. Inoltre, Dio è in grado di accelerare il processo di deriva dei continenti per raggiungere il suo obiettivo di separare l'umanità (Genesi 11:8). Ancora una volta, però, la Bibbia non menziona esplicitamente Pangea, né ci dice quando Pangea fu distrutta.

Il concetto di Pangea post-noaica spiega forse come gli animali e l'umanità siano riusciti a migrare nei diversi continenti. Come hanno fatto i canguri ad arrivare in Australia dopo il diluvio se i continenti erano già stati separati? Le alternative creazioniste della terra giovane alla teoria della deriva dei continenti includono la teoria catastrofista delle placche tettoniche (vedi http://www.answersingenesis.org/tj/v16/i1/plate_tectonics.asp) e la teoria delle idroplacche (vedi http://www.creationscience.com/onlinebook/HydroplateOverview2.html). Entrambe le teorie appena indicate collocano una deriva continentale accelerata nel contesto cataclismico del diluvio di Noè.

Tuttavia, vi è un'altra spiegazione offerta dagli scienziati cristiani che non richiede una Pangea post-noaica. Secondo questa visione, la migrazione intercontinentale molto probabilmente iniziò mentre i livelli del mare erano ancora bassi durante e immediatamente dopo l'era glaciale post-alluvione quando gran parte dell'acqua era intrappolata nel ghiaccio ai poli. Il livello del mare più basso avrebbe lasciato esposte le piattaforme continentali, collegando tutte le principali masse terrestri attraverso i ponti terrestri.

Ci sono (o almeno c'erano) ponti sottomarini che collegano tutti i principali continenti. Nord America, Sud-Est asiatico ed Australia sono tutti collegati all'Asia continentale. La Gran Bretagna è collegata all'Europa continentale. In alcuni punti, questi ponti intercontinentali sono a poche centinaia di metri sotto il livello attuale del nostro mare. La teoria può essere riassunta come segue: (1) Dopo il diluvio, si è verificata un'era glaciale. (2) La grande quantità di acqua che è stata congelata ha portato gli oceani ad essere molto più bassi di quanto non siano oggi. (3) Il basso livello degli oceani ha portato a ponti di terra che collegano i vari continenti. (4) Gli esseri umani e gli animali sono migrati in continenti differenti attraverso questi ponti di terra. (5) L'era glaciale è conclusa, il ghiaccio si è sciolto e il livello dell'oceano è aumentato con la conseguenza che i ponti terrestri sono stati sommersi.

Quindi, mentre Pangea non è esplicitamente menzionata nella Bibbia, la Bibbia presenta la possibilità di una Pangea. In ogni caso, entrambe le versioni presentate sopra rappresenterebbero una valida spiegazione di come l'umanità e gli animali siano riusciti a migrare verso i continenti ora separati da vasti oceani.

English


Torna alla home page italiana

La teoria della Pangea è plausibile?