Chi sono 'spiriti familiari'?



 

Domanda: "Chi sono 'spiriti familiari'?"

Risposta:
La parola familiari proviene dal latino familiaris, che significa "servitore di una casa" ed è inteso ad esprimere l’idea che gli stregoni tenessero questi spiriti come loro servitori, pronti ad obbedire ai loro ordini. Chi prova a contattare i morti, persino ai giorni nostri, di solito ha qualche sorta di spirito guida che comunica con loro. Questi sono gli spiriti familiari.

Levitico 19:31; 20:6, 27 e Deuteronomio 18:9-14 fanno riferimento ai “medium" e agli "spiriti familiari" e ci vietano di essere coinvolti con loro, in quanto sono un’abominazione per il Signore. Un medium è colui che funge da collegamento per contattare o comunicare con il morto per conto dei viventi. In realtà, i medium entrano in contatto con dei demoni che li convincono di essere "familiari" e che quindi sono affidabili e credibili. Le pratiche associate con i medium e gli spiriti familiari erano bandite in Israele e la punizione per queste pratiche era la morte.

Gli spiriti familiari e gli spiriti guida sono sotto il controllo del loro padrone, Satana. Questi influenzano la gente a diffondere bugie ed inganno per ostacolare il regno di Dio. Aprirsi volontariamente all’opera dei demoni è una cosa malvagia: "Non si trovi in mezzo a te chi faccia passare il proprio figlio o la propria figlia per il fuoco, né chi pratichi la divinazione, né indovino, né chi interpreta presagi, né chi pratica la magia, né chi usa incantesimi, né un medium che consulta spiriti, né uno stregone, né chi evoca i morti, perché tutti quelli che fanno queste cose sono in abominio all'Eterno; e a motivo di queste abominazioni, l'Eterno, il tuo DIO, sta per scacciarli davanti a te" (Deuteronomio 18:10-12a).

Alcune vie attraverso le quali i demoni o gli "spiriti familiari" possono entrare nella vita di una persona sono la divinazione, la meditazione trascendentale, le tecniche mentali di visualizzazione, la necromanzia, la stregoneria, le droghe e l’alcol. Queste sono tutte attività che i credenti vengono esortati ad evitare. Al contrario, dobbiamo essere ripieni dello Spirito Santo, con amore, con gioia e con la pienezza della vita che viene da Gesù Cristo. Dobbiamo anche stare in guardia, "poiché il nostro combattimento non è contro sangue e carne, ma contro i principati, contro le potestà, contro i dominatori del mondo di tenebre di questa età, contro gli spiriti malvagi nei luoghi celesti." (Efesini 6:12).


Torna alla home page italiana

Chi sono 'spiriti familiari'?