Sono cristiano e ho il vizio del fumo. Come posso smettere?



 

Domanda: "Sono cristiano e ho il vizio del fumo. Come posso smettere?"

Risposta:
Molti cristiani che sono stati dei fumatori incalliti per anni possono immediatamente entrare in empatia con la condizione di chi stia provando a smettere di fumare e possono capire pienamente la lotta continua di coloro che desiderano smettere. Certamente non è facile, ma è possibile. Molti fumatori di "due pacchetti di sigarette al giorno" adesso sono liberi dal vizio e possono testimoniare che questo è possibile, quando consegniamo la questione a Dio e ci affidiamo alla Sua forza e al Suo potere.

Esistono numerose ragioni per cui smettere di fumare è una buona idea per tutti, ma specialmente per i cristiani. Se un cristiano non è sicuro del perché debba smettere di fumare ed è insicuro se questo sia un peccato o meno, il nostro articolo intitolato "Qual è la posizione cristiana sul fumo? Fumare è peccato?" sarebbe un ottimo punto di partenza. Le ragioni sottolineate dall’articolo dovrebbero fornire ampia motivazione per un fumatore che è ancora insicuro se smettere o meno. Se si è già deciso di voler smettere di fumare, bisognerebbe capire che la nicotina è una sostanza che crea forte dipendenza, anche più dell’eroina, secondo alcuni.

Ma quel fatto non deve scoraggiarci. Paolo dice nella sua epistola ai filippesi: "Io posso ogni cosa in Cristo che mi fortifica" Filippesi 4:13. Anche se è difficile e potrebbe volerci del tempo prima di non desiderare più di fumare, come cristiani dobbiamo guardare a Dio, dal Quale proviene il nostro aiuto. Riponiamo il nostro cuore sulle cose del Cielo e preghiamo il Signore di darci la forza di ottenere la vittoria in questa prova. Così tante persone lasciano il Signore fuori dal loro tentativo di superare delle cattive abitudini, commettendo un errore enorme. La preghiera esiste espressamente anche per questi tipi di situazioni, in cui possiamo portare i nostri problemi direttamente al trono di Dio e a Colui Che può risolverli.

Riporre la nostra fiducia nel potere dello Spirito Santo non significa necessariamente che non si possano anche usare ausili medici per smettere di fumare. Molti hanno ricevuto grande aiuto da cerotti, gomme, pillole, ecc.. Dopo la preghiera e la consultazione con un medico, se Dio vi dà pace quanto all’utilizzo di un ausilio medico per smettere di fumare, non ci sono ragioni bibliche per cui non dobbiate farlo.

Dio ha dichiarato che la Sua grazia è sufficiente (2 Corinzi 12:9). Laddove siamo deboli, Egli è forte. Il nostro desiderio di fumare verrà ridotto quanto più cresciamo e ci rafforziamo nel Signore. Il potere di Dio opererà in noi per alleviare la pressione di fumare, tutto per la Sua gloria. Dio ci darà la forza di mettere Lui al primo posto e noi stessi all’ultimo. Nel fare questo scopriremo che la nostra rinuncia verrà più che ricompensata da ciò che guadagneremo.


Torna alla home page italiana

Sono cristiano e ho il vizio del fumo. Come posso smettere?