In che modi potrei servire nella Chiesa?


Domanda: "In che modi potrei servire nella Chiesa?"

Risposta:
Secondo la Bibbia, ad ogni cristiano è stato dato almeno un dono spirituale da usare nel servizio al corpo di Cristo. "Ciascuno metta al servizio degli altri il dono che ha ricevuto, come buoni amministratori della multiforme grazia di Dio. Chi parla, lo faccia come se annunciasse gli oracoli di Dio; chi fa un servizio, lo faccia nella forza che gli è fornita da Dio, affinché in ogni cosa sia glorificato Dio per mezzo di Gesú Cristo, a cui appartiene la gloria e il dominio per i secoli dei secoli. Amen" (1 Pietro 4:10–11; si compari con Efesini 4:11–16). Dunque, un passo importante nel determinare come poter servire al meglio la Chiesa è scoprire quali siano i nostri doni spirituali. Naturalmente, non dobbiamo sapere quali siano i nostri doni prima di cominciare a coinvolgerci nelle attività della Chiesa. Infatti, spesso scopriamo i nostri doni mentre serviamo. I doni spirituali sono elencati nella Lettera ai Romani 12:6–8 e nella prima Lettera ai Corinzi 12:4–11, 28.

C'è una differenza tra il Corpo di Cristo universale (1 Corinzi 12:12–13) e la chiesa locale che i cristiani frequentano per l'adorazione in comunità (Ebrei 10:25). Ma non c'è differenza nel modo in cui i cristiani devono usare i loro doni spirituali, perché servire Dio è un compito da svolgere ventiquattro ore al giorno, non un'impresa riservata alla domenica. Tutti i cristiani, ovunque si trovino, dovrebbero servire Dio nelle loro chiese locali e cercare opportunità di servire fuori dai muri dell'edificio di una chiesa (2 Corinzi 9:12–13). Potrebbe essere difficile scoprire quali doni spirituali Dio ha concesso, ma è meglio servire da qualche parte piuttosto che da nessuna parte (Romani 12:11). Spesso, la scoperta dei doni diventa più chiara nel "fare", così come avviene nel luogo di lavoro: impariamo in cosa siamo bravi, che cosa abbiamo a cuore (1 Cronache 28:9).

Ci sono sempre più necessità che lavoratori volenterosi; questo era vero nei giorni di Cristo e lo è ancora oggi (Matteo 9:37). Trovare delle necessità nella chiesa locale non è mai un problema. Dall'evangelizzare la comunità (alla qual cosa vengono chiamati tutti i cristiani, Atti 1:8) a pulire i bagni, c'è sempre abbastanza lavoro da fare. È opportuno chiedere alla leadership quali siano i bisogni della chiesa. Oppure parlare con il pastore e con gli anziani di quali lavori sono disponibili e come potrebbero essere adeguati o meno a voi.

Ecco alcuni esempi di posizioni di servizio nelle congregazioni locali:
• Insegnanti per la Scuola Domenicale e gli studi biblici (una volta esaminati)
• Leader per bambini e giovani
• Amministratori
• Segretari
• Bidelli e manutentori per mantenere l'edificio e il cortile
• Operatori di servizi di trasporto per i bambini o per chi non sia in grado di guidare
• Lavoratori per la divulgazione
• Uscieri ed addetti all'accoglienza
• Membri del coro e solisti
• Musicisti
• Direttori musicali, responsabili della musica ecc.
• Tecnici audio e video
• Amministratori del sito web e coordinatori dei social media
• Tesorieri e contabili
• Lavoratori in cucina
• Lavoratori nella nursery

Ogni membro di ogni chiesa dovrebbe servire in qualche modo, ed ogni servo del Signore dovrebbe ricordarsi che si tratta di qualcosa di più del semplice servire gli altri; si tratta di amarli: "servite gli uni gli altri per mezzo dell'amore" (Galati 5:13). Servire nella chiesa può prendere molte forme: fare da baby sitter per una coppietta giovane che voglia uscire una sera, preparare un pasto per una famiglia colpita da malattia, visitare un anziano, una vedova costretta a casa, o semplicemente prendere il telefono e dire: "oggi ti stavo pensando." I cristiani potrebbero occuparsi di servizi come quelli elencati sopra, tuttavia svolgerne uno senza scopo e senza amore non ha senso (1 Corinzi 13:1–3).

Mentre continuiamo a servire Dio e gli altri, facciamolo con uno spirito di umiltà ed amore fraterno (Filippesi 2:1–4).

English


Torna alla home page italiana

In che modi potrei servire nella Chiesa?