Chi sono i santi della tribolazione?


Domanda: "Chi sono i santi della tribolazione?"

Risposta:
I santi della tribolazione sono semplicemente i santi che vivranno durante il periodo della Tribolazione. Crediamo che la Chiesa verrà rapita prima della tribolazione, ma la Bibbia indica che un grande numero di persone durante la tribolazione riporrà la sua fede in Gesù Cristo. Nella sua visione del Cielo, Giovanni vide un vasto numero di questi santi della tribolazione, martirizzati dall'Anticristo: "Dopo queste cose vidi una grande folla che nessuno poteva contare, di tutte le nazioni, tribú, popoli e lingue; questi stavano in piedi davanti al trono e davanti all'Agnello, coperti di vesti bianche e avevano delle palme nelle mani" (Apocalisse 7:9). Quando Giovanni chiese chi fossero, gli venne detto: "Costoro sono quelli che sono venuti dalla grande tribolazione, e hanno lavato le loro vesti e le hanno imbiancate nel sangue dell'Agnello" (versetto 14).

La tribolazione sarà un momento di grandi angosce per i malvagi, per via dei giudizi di Dio. Sarà anche un tempo di grande persecuzione per i credenti, o santi, a causa della persecuzione dell'Anticristo (Apocalisse 13:7). Daniele vide l'Anticristo che "faceva guerra ai santi e li vinceva" (Daniele 7:21). Naturalmente, la salvezza eterna dei santi è assicurata: Daniele scrisse anche che "finché giunse l'Antico di giorni e fu resa giustizia ai santi dell'Altissimo, e venne il tempo in cui i santi possedettero il regno" (Daniele 7:22; cfr. Apocalisse 14:12–13).

I santi della Tribolazione sentiranno il Vangelo da diverse fonti. La prima è la Bibbia; ci saranno molte copie della Bibbia nel mondo, e quando i giudizi di Dio inizieranno ad abbattersi su di esso, molte persone probabilmente reagiranno andando a prendere una Bibbia per vedere se le profezie si sono compiute. Molti dei santi della tribolazione avranno anche sentito il Vangelo dai due testimoni (Apocalisse 11:1–13). La Bibbia dice che questi due individui "profetizzeranno milleduecento sessanta giorni [tre anni e mezzo]" (versetto 3) e compiranno grandi miracoli (versetto 6). Ci saranno anche i 144.000 missionari ebrei redenti e sigillati da Dio durante la tribolazione (Apocalisse 7:1–8). Immediatamente a seguire la descrizione del loro sigillo in Apocalisse 7, leggiamo delle moltitudini dei santi della tribolazione salvati in ogni angolo del mondo (versetti 9–17).

I santi della tribolazione serviranno il loro Signore Gesù Cristo in un mondo stravolto dalla disperazione. Fedeli fino alla fine, molti di questi credenti moriranno per la loro fede. Ma nella loro morte, trionferanno; "hanno vinto [contro Satana] per mezzo del sangue dell'Agnello e per mezzo della parola della loro testimonianza; e non hanno amato la loro vita, tanto da esporla alla morte" (Apocalisse 12:11). E Dio li ricompenserà: "Per questo essi sono davanti al trono di Dio e lo servono giorno e notte nel suo tempio; e colui che siede sul trono dimorerà tra di loro. Essi non avranno piú fame né sete non li colpirà piú né il sole né arsura alcuna, perché l'Agnello, che è in mezzo al trono, li pascolerà e li guiderà alle vive fonti delle acque; e Dio asciugherà ogni lacrima dai loro occhi" (Apocalisse 7:15–17).

Glorifichiamo il Signore perché nel grande giorno della Tribolazione ci sarà anche un grande Dio misericordioso. Persino quando Dio abbatterà il Suo giudizio giusto su un mondo non credente, Egli riporterà Israele alla fede ed estenderà la grazia a tutti coloro i quali crederanno, sia ebrei che gentili. Dio è sempre stato interessato a salvare le persone, e questa salvezza sarà ancora disponibile durante la Tribolazione.

Non aspettate quel momento, tuttavia; ricevete Gesù adesso (Giovanni 1:12).

English


Torna alla home page italiana

Chi sono i santi della tribolazione?