Cosa sono i Rotoli del Mar Morto e perché sono importanti?


Domanda: "Cosa sono i Rotoli del Mar Morto e perché sono importanti?"

Risposta:
I Rotoli del Mar Morto furono scoperti nel 1947 a Qumran, un villaggio situato a circa venti miglia ad Est di Gerusalemme, presso la riva Nord Occidentale del Mar Morto. Un giovane pastore beduino, seguendo una capra che si era perduta, lanciò un sasso in una delle caverne lungo le scogliere rocciose del mare e sentì un tonfo: la roccia aveva colpito un vaso di ceramica, contenente rotoli di pelle e papiro che in seguito si scoprì avevano almeno 20 secoli. Dieci anni e molte ricerche dopo, si scoprì che undici caverne intorno alle rive del Mar Morto contenevano decine di migliaia di frammenti di pergamene risalenti a un periodo compreso tra il III secolo a.C. e il 68 d.C., e che rappresentavano circa ottocento opere diverse.

I Rotoli del Mar Morto comprendono una vasta raccolta di documenti ebraici scritti in ebraico, aramaico e greco, ed includono molti argomenti e diversi stili letterari. Includono manoscritti o frammenti di ogni libro della Bibbia ebraica, eccetto il Libro di Ester, tutti scritti circa mille anni prima di ogni altro manoscritto biblico precedentemente conosciuto. I Rotoli contengono anche il primo commentario biblico esistente, quello sul libro di Abacuc, e molti altri scritti, tra cui opere religiose che appartenevano a sette ebraiche del tempo.

Le leggende sul contenuto dei Rotoli del Mar Morto vanno ben oltre quello che è stato davvero trovato. Non sono stati rinvenuti libri perduti della Bibbia, o letteratura della quale non esistessero già altre copie. La grande maggioranza dei Rotoli del Mar Morto era semplicemente costituita da copie di libri dell'Antico Testamento databili dal 250 al 150 a.C. C'erano anche libri extra biblici ed apocrifi, ma, ancora una volta, la grande maggioranza dei Rotoli era formata da copie dell'Antico Testamento ebraico. I Rotoli del Mar Morto furono una scoperta sconvolgente, in quanto si trovavano in condizioni eccellenti e sono rimasti nascosti per tantissimo tempo (oltre 2000 anni). I Rotoli del Mar Morto possono anche assicurarci l'attendibilità dei manoscritti dell'Antico Testamento, in quanto tra i manoscritti che erano stati precedentemente scoperti e quelli che furono scoperti a Qumran c'erano differenze minime. Chiaramente, si tratta di una dimostrazione del modo in cui Dio ha preservato la Sua Parola lungo i secoli, proteggendoLa dall'estinzione e dagli errori.

English


Torna alla home page italiana

Cosa sono i Rotoli del Mar Morto e perché sono importanti?