7 Come posso ristorare la mia anima?

Come posso ristorare la mia anima?


Domanda: "Come posso ristorare la mia anima?"

Risposta:
L'unico passaggio biblico che contenga questa frase è il Salmo 23:3: "Egli mi ristora l'Anima […]" Ci troviamo nel contesto del Pastore che conduce il Suo gregge "in pascoli di tenera erba," "acque riposanti" e "sentieri di giustizia". Come cristiani, siamo pecorelle del gregge di Dio (Salmo 100:3), e solo Lui può ristorare le nostre anime. Ristorare significa "riparare, rinnovare, o ripristinare ad una condizione precedente." L'anima è la nostra parte più profonda, il nostro spirito e alberga i recessi del nostro io. Poiché Dio ci ha creati, solo Lui può ristorarci, in quanto solo Lui sa ciò di cui abbiamo davvero bisogno per ristorare le nostre anime.

Dio ci ha dato delle risposte su come risanare le nostre anime nella Bibbia, la Parola di Dio (2 Timoteo 3:16-17), ed Essa contiene le risposte e la sapienza necessarie per affrontare tutto ciò che ci troveremo mai davanti. Essa ci può rendere savi per la salvezza (2 Timoteo 3:15), può servire ad incoraggiarci quando siamo codardi (2 Corinzi 1:3), ed essere la nostra guida per una vita di pace e soddisfazione (Salmo 119:97-105). Anche se esiste ogni sorta di libri, scritta dagli uomini, che offre la saggezza terrena, solo la Parola di Dio è davvero in grado di ristorare l'anima ed offrire la speranza in tempi di angoscia.

Naturalmente, ristorare l'anima è possibile solo per coloro le cui anime sono state redente per mezzo della fede in Cristo. Gesù promise il riposo per tutti coloro i quali sarebbero venuti a Lui (Matteo 11:28-30), dunque è importante che siamo certi della nostra salvezza e della nostra relazione con Dio. Solo coloro i quali sono davvero rinati in Cristo possono sperimentare la pace e la gioia che Dio ha promesso nella Sua Parola.

Fortunatamente, Dio provvede a noi quando affrontiamo sconforto, prove e tentazioni. Egli ci ha fornito tre tipi principali di incoraggiamento e di forza. In primo luogo, Egli ci ha dato la Sua Parola per guidarci, incoraggiarci e nutrirci spiritualmente. Abbiamo bisogno di trascorrere del tempo leggendoLa, ascoltandoLa quando viene predicata (Romani 10:17) e soprattutto obbedendoLe (Salmo 119:2; Proverbi 3:1-2; Giacomo 1:25). In secondo luogo, Dio ci ha anche dato il privilegio ed il potere della preghiera (Matteo 7:7-11; Marco 11:24-25; Giovanni 15:7; Ebrei 4:16; 1 Giovanni 5:14). Dobbiamo consegnare i nostri problemi, il nostro sconforto e la nostra stanchezza a Dio in preghiera, sapendo che Egli ci ama e si occupa di noi (1 Pietro 5:6-7). In terzo luogo, ci ha dato gli altri cristiani, per incoraggiarci e sostenerci (Ecclesiaste 4:9-19; Efesini 4:29; Ebrei 3:13). È importante far parte di una chiesa sana e ben equilibrata, lodare ed avere una comunione regolare con altri credenti (Ebrei 10:23-25). I cristiani che hanno vissuto lotte simili possono essere una grande fonte di incoraggiamento ed aiuto quando ci troviamo in periodi bui (2 Corinzi 1:3-4).

Lo sconforto, in tempi di problemi e tribolazioni, non è insolito. Nel corso della Bibbia vediamo esempi di uomini e donne devoti che hanno vissuto situazioni simili. Questi esempi possono servirci da incoraggiamento, in quanto lo stesso Dio che fu fedele a loro allora, lo sarà per noi oggi. È utile cominciare leggendo i Salmi, in quanto il Re Davide ne scrisse molti durante i tempi bui della sua vita, e possono fungere da incoraggiamento per noi quando siamo depressi, stanchi e scoraggiati. Poiché Davide ha sperimentato la gioia di un'anima ristorata da Dio, poté scrivere le parole meravigliose del Salmo 23: "Egli mi ristora l'Anima."

English

Torna alla home page italiana

Come posso ristorare la mia anima?