Quali sono le religioni del mondo più diffuse?



 

Domanda: "Quali sono le religioni del mondo più diffuse?"

Risposta:
Esistono innumerevoli religioni nel mondo e la maggior parte di esse è divisa in ulteriori sottogruppi. In generale, tutte le religioni cercano di aiutare le persone a capire il loro scopo e la loro esistenza in questo mondo, di spiegare cosa accade nell’aldilà e di dichiarare se c’è o meno una divinità e, in questo caso, istruiscono sul modo in cui ci dobbiamo rapportare ad essa. Le sette religioni nell’elenco in basso comprendono oltre il 95% dei seguaci religiosi in tutto il mondo.

Cattolicesimo romano e Cristianesimo
Esistono approssimativamente 1.3 miliardi di cattolici romani dichiarati intorno al mondo. Sebbene la Chiesa Cattolica Romana si sia sempre identificata con il Cristianesimo, esistono delle differenze fondamentali tra le due. I cattolici romani in generale si identificano come cristiani ma, ai fini di distinguere le due divisioni della fede cristiana, i seguaci del cattolicesimo romano vengono considerati cattolici, mentre i seguaci non-cattolici della fede cristiana vengono chiamati cristiani. Esistono approssimativamente 900 milioni di persone in tutto il mondo che professano di essere cristiani non cattolici. Il nome deriva dal fatto che i primi seguaci di Gesù di Nazaret furono chiamati cristiani (Atti 11:26), che significa letteralmente "piccoli Cristi". "Cristo" è la parola greca per l’ebraico Messia, "unto". Anche se i cristiani frequentemente si identificano con particolari confessioni quali i Battisti, Metodisti, Presbiteriani, Luterani, Pentecostali e Nazareni, si riconoscono universalmente come cristiani. Il cristianesimo spesso viene chiamato in senso collettivo "la chiesa", un termine indistinto che indica anche congregazioni locali, edifici e persino confessioni specifiche.

Islam
La parola “Islam” significa in senso letterale “sottomissione”, e, di conseguenza, un musulmano è "chi si sottomette a Dio". L’Islam si basa principalmente sugli scritti di Maometto, che sono riportati nel Corano. Oggi ci sono circa 1.3 miliardi di musulmani nel mondo. L’Islam è rappresentato in tutto il mondo. Anche se per la maggior parte viene associato con il Medio Oriente, le popolazioni musulmane più numerose si trovano in Asia. Indonesia, Malesia, Pakistan, Bangladesh, e India hanno un numero considerevole di persone nella loro popolazione che è di fede islamica.

Induismo
Induismo è una parola creata dal mondo occidentale per racchiudere il sistema dominante religioso e sociale dell’India. Tradizionalmente, coloro che chiamiamo indù si riferiscono alla loro religione come il “dharma”, che significa “la via” o “la religione”. Ci sono circa 900 milioni di indù nel mondo. Ovviamente, il maggior numero è in India. Dal momento che gli indiani sono emigrati in tutto il mondo, tuttavia, esistono molte comunità indù negli altri paesi. Il numero totale di indù in India è oggetto di controversia perché include fino a 300 milioni di "intoccabili" (dalit), i quali vengono ufficialmente annoverati come parte della struttura sociale indù ma ai quali non viene permesso di partecipare pienamente all’Induismo.

Buddismo
Il Buddismo si basa sugli insegnamenti di "Buddha", che significa "illuminato". Questa religione presenta numerose divisioni, ma "Buddismo" è l’unico termine appropriato che le includa tutte. I suoi seguaci, indipendentemente da quanto possano essere divergenti le loro credenze, sono felici di essere chiamati buddisti. Il Buddismo ha circa 360 milioni di seguaci e si trova al quarto posto, dopo il cristianesimo, l’islamismo e l’induismo. Il buddismo si originò in India. È predominante nelle sue forme più tradizionali nello Sri Lanka e in gran parte del Sudest Asiatico (Thailandia, Birmania, Laos e Cambogia). Inoltre ha assunto varie forme in molte altre nazioni asiatiche, particolarmente nel Tibet, Corea, Cina e Giappone. Oggi il Buddismo viene frequentemente adottato dagli occidentali, anche se spesso in forme non tradizionali.

Giudaismo
Il giudaismo ricava il suo nome dalla tribù di Giuda, una delle dodici antiche tribù di Israele. Quindi, letteralmente, è la religione di coloro che provengono dalla tribù di Giuda, chiamati giudei. Tuttavia, essere ebreo si riferisce a una identità etnica tanto quanto a una fede, e oggi ci sono molti ebrei non praticanti, sebbene siano felici di essere chiamati ebrei sia sul piano etnico che culturale. Oggi si calcolano circa 15 milioni di ebrei praticanti nel mondo.

Bahai
Il termine Bahai letteralmente significa "seguace di Baha" e si riferisce a Baha'ullah, il fondatore della religione. Bahai ha più di sette milioni di membri. Si origina in Iran ed è rappresentato in ben più di 200 paesi del mondo, secondo solo al Cristianesimo (in oltre 250), ma molto più avanti dell’Islam, che si trova in circa 175 paesi.


Torna alla home page italiana

Quali sono le religioni del mondo più diffuse?