7 Come faccio a sapere quali delle promesse di Dio sono indirizzate a me?

Come faccio a sapere quali delle promesse di Dio sono indirizzate a me?


Domanda: "Come faccio a sapere quali delle promesse di Dio sono indirizzate a me?"

Risposta:
Nella Bibbia ci sono letteralmente centinaia di promesse di Dio. Come facciamo a sapere quali promesse ci riguardano, quali promesse possiamo rivendicare? Per formulare questa domanda diversamente, come può una persona distinguere tra le promesse generali e quelle specifiche? Una promessa generale è quella data dallo Spirito Santo ad ogni credente, in ogni epoca. Quando l'autore scrisse la promessa, non definì limiti di tempo o di destinatari.

Un esempio di promessa generale è 1 Giovanni 1:9: "Se confessiamo i nostri peccati, egli è fedele e giusto, da perdonarci i peccati e purificarci da ogni iniquità." Questa promessa si basa sulla natura clemente di Dio ed è disponibile per tutti i credenti, ovunque si trovino. Un altro esempio di promessa generale è la Lettera ai Filippesi 4:7: "E la pace di Dio, che sopravanza ogni intelligenza, custodirà i vostri cuori e le vostre menti in Cristo Gesú." Questa promessa viene fatta a tutti i credenti che, rifiutando di preoccuparsi, portano le loro richieste a Dio (Filippesi 4:6). Altri esempi di promesse generali includono i Salmi 1:3; 27:10; 31:24; Giovanni 4:13-14 (si noti la parola "chiunque"), e l'Apocalisse 3:20.

Una promessa specifica è quella fatta ad individui specifici, in occasioni specifiche. Il contesto della promessa di solito rende chiaro chi sia il destinatario. Per esempio, la promessa di 1 Re 9:5 è molto specifica: "Io renderò stabile il trono del tuo regno su Israele per sempre […]" I versetti precedenti e successivi rendono chiaro che Dio parla solamente al Re Salomone.

Luca 2:35 contiene un'altra promessa specifica: "e a te stessa una spada trafiggerà l'anima […]" Questa profezia/promessa era indirizzata a Maria e fu compiuta durante la sua vita. Nonostante una promessa specifica non venga in genere fatta a tutti i credenti, lo Spirito Santo può comunque usare una promessa specifica per guidarci o incoraggiare uno qualsiasi dei Suoi figliuoli. Per esempio, la promessa di Isaia 54:10 fu scritta con Israele in mente, ma lo Spirito Santo ha usato queste parole per consolare molti cristiani di oggi: "[…] il mio amore non si allontanerà da te né il mio patto di pace sarà rimosso […]"

Spronato a portare il Vangelo tra i gentili, l'apostolo Paolo rivendicò la promessa di Isaia: "Io ti ho posto come luce delle genti [gentili] perché tu porti la salvezza fino all'estremità della terra" (Atti 13:47). La promessa di Isaia era intesa originariamente per il Messia, ma in essa Paolo trovò la guida del Signore per la sua stessa vita. Quando si rivendica una delle promesse di Dio dalla Scrittura, dovremmo tenere a mente i seguenti principi:

1) Le promesse di Dio sono spesso condizionali. Cercate la parola "se" nel contesto.

2) Dio ci promette di aiutarci a sottometterci meglio alla Sua volontà e a credere in Lui. Una promessa non piegherà Dio alla nostra volontà.

3) Non supponete di conoscere esattamente quando, dove o come si compiranno le promesse di Dio nella vostra vita.

English

Torna alla home page italiana

Come faccio a sapere quali delle promesse di Dio sono indirizzate a me?