Dio promette di non darci più di quanto possiamo sostenere?



 

Domanda: "Dio promette di non darci più di quanto possiamo sostenere?"

Risposta:
1 Corinzi 10:13 dice: “Nessuna tentazione vi ha finora colti se non umana, or Dio è fedele e non permetterà che siate tentati oltre le vostre forze, ma con la tentazione vi darà anche la via d'uscita, affinché la possiate sostenere.” Questo versetto insegna un principio meraviglioso. Se apparteniamo a Lui, Dio non permetterà che alcuna difficolta che si presenta nelle nostre vite sia troppo da sopportare. Con ogni tentazione e ogni prova che ci viene incontro, Dio rimarrà fedele e ci fornirà anche un modo per superare la prova. Non dobbiamo abbandonarci al peccato. Possiamo obbedire a Dio in ogni circostanza.

Così godiamo dell’incoraggiamento divino nel nostro cammino cristiano. La preghiera "Liberaci dal male" (Matteo 6:13) riceverà una risposta. Tuttavia, queste promesse non significano che non dovremo mai affrontare dei problemi; al contrario, Gesù disse: "nel mondo avrete tribolazione" (Giovanni 16:33a). La chiave si trova nelle parole successive di Gesù: “ma fatevi coraggio, io ho vinto il mondo” (Giovanni 16:33b).

Paolo e i suoi compagni furono messi a dura prova quando portarono il vangelo in nuove aree. Questa è la sua testimonianza: “come siamo stati eccessivamente gravati al di là delle nostre forze, tanto da giungere a disperare della vita stessa. Anzi avevamo già in noi stessi la sentenza di morte” (2 Corinzi 1:8–9). Sembra che Paolo fosse tentato più di quanto potesse sopportare, "al di là." Questo fatto ci porta ad un’altra verità: la nostra forza nel sopportare le prove e le tentazioni non proviene da noi stessi; viene da Dio. Questo è esattamente ciò che Paolo dice successivamente: "affinché non ci confidassimo in noi stessi, ma in Dio che risuscita i morti” (2 Corinzi 1:9). Paolo continua lodando il Signore per la Sua liberazione (versetto 10) e mette enfasi sull’efficacia delle preghiere della chiesa (versetto 11).

Qualsiasi cosa ci venga incontro, qualsiasi cosa ci tenti, qualsiasi disgrazia ci colpisca, siamo in grado, con la potenza di Dio, di superarla. In tutte le cose possiamo ottenere la vittoria spirituale per mezzo di Cristo. La vita non è facile. Il fatto è che spesso abbiamo bisogno di una ‘”via di fuga". La vita è difficile, ma possiamo affrontarla con la fiducia nelle promesse misericordiose di Dio.

Siamo "piú che vincitori" in Cristo (Romani 8:37). “Poiché tutto quello che è nato da Dio vince il mondo; e questa è la vittoria che ha vinto il mondo: la nostra fede.” (1 Giovanni 5:4). "Superare" le prove e le tentazioni del mondo significa prevalere su di esse proprio come Davide, con la forza di Dio, prevalse contro Golia. I piani malvagi e le circostanze sgradevoli non vinceranno. “Molto mi hanno oppresso fin dalla mia giovinezza, ma non mi hanno potuto vincere” (Salmo 129:2). Le nostre prove hanno uno scopo; possediamo l’armatura di Dio e il privilegio della preghiera, e Dio non permetterà che le prove abbiano la meglio sulla nostra fede. La nostra posizione come figli di Dio è assicurata; supereremo indenni le nostre prove. “Infatti io sono persuaso che […] [niente] potrà separarci dall'amore di Dio che è in Cristo Gesú, nostro Signore” (Romani 8:38–39).


Torna alla home page italiana

Dio promette di non darci più di quanto possiamo sostenere?