Cosa dice la Bibbia sulla pianificazione familiare?


Domanda: "Cosa dice la Bibbia sulla pianificazione familiare?"

Risposta:
La pianificazione familiare è la pratica per programmare quanti bambini devono nascere in una famiglia, includendo il controllo del numero di anni tra due nascite, mediante contraccezione artificiale, sterilizzazione volontaria, trattamento dell'infertilità involontaria, pianificazione familiare naturale (NFP) o altri metodi per prevenire o incoraggiare la gravidanza. I motivi per desiderare questo tipo di controllo variano da famiglia a famiglia e possono essere influenzati da molti fattori come scelte di carriera, problemi relazionali, stato finanziario, disabilità fisiche, situazione di vita, ecc.

Dal momento che le moderne opzioni di controllo delle nascite e della fertilità non erano disponibili durante il periodo biblico, la Bibbia tace sull'uso di questi metodi per prevenire o incoraggiare. Prevenire una gravidanza a seguito di una pianificazione familiare, sia temporaneamente che permanentemente, è un atto neutro e non considerato peccaminoso. Esplorare le opzioni per trattare l'infertilità è allo stesso modo neutro e non peccaminoso. Tuttavia, marito e moglie dovrebbero essere d'accordo su qualsiasi cosa riguardante eventuali figli futuri.

Mentre non c'è nulla di sbagliato in una coppia sposata che pianifica il futuro della sua famiglia, bisogna comunque accettare che la volontà di Dio non può essere contrastata. Non c'è nulla nella Bibbia che affermi che ogni coppia sposata debba avere figli, ma la sovranità di Dio usurperà i piani di una coppia, indipendentemente dalle precauzioni che prenderanno. Proverbi 16:9 dice, "Il cuore dell'uomo programma la sua via, ma l'Eterno dirige i suoi passi". Se la volontà di Dio è portare un bambino nella coppia, gli sforzi contraccettivi non impediranno la Sua via. Se una coppia ha rapporti sessuali, con o senza contraccezione, deve essere preparata per la possibilità di una gravidanza.

Se una donna rimane incinta in modo inaspettato o controverso, si deve consentire che la gravidanza giunga a termine. L'aborto e le pillole anticoncezionali di emergenza (ECPs) non sono una forma accettabile di controllo delle nascite, perché l'aborto e la pillola del giorno dopo hanno funzionato post- concepimento, provocando la morte di un essere umano vivente. Dio conosce ogni persona prima della sua creazione e forma amorevolmente il corpo all'interno del grembo materno (Geremia 1:5; Salmo 139:13–16). Molte opzioni, inclusa l'adozione, sono disponibili per chi non desidera avere un bambino.

I figli sono un dono del Signore (Salmo 127:3-4), ma portano con sé grandi responsabilità per i genitori.

Se una coppia sposata decide di non essere ancora pronta per dei figli o desidera valutare di distanziare le gravidanze, è una decisione che è libera di prendere. Attraverso la preghiera ed il dialogo, un marito ed una moglie possono pianificare saggiamente il loro futuro e il futuro di un qualsiasi figlio con cui Dio li benedirà (Proverbi 16:3; Giacomo 1:5).

English


Torna alla home page italiana

Cosa dice la Bibbia sulla pianificazione familiare?