Chi è il pagano? Cos'è il paganesimo?


Domanda: "Chi è il pagano? Cos'è il paganesimo?"

Risposta:
Da un punto di vista cristiano, i pagani sono in genere definiti come impegnati in cerimonie, pratiche o atti religiosi non distintamente cristiani. Allo stesso modo, gli ebrei e i musulmani usano il termine pagane per descrivere le pratiche al di fuori della loro religione. Altri definiscono il termine paganesimo come ogni religione al di fuori del Buddismo, dell'Induismo, del Giudaismo, e del Cristianesimo; mentre altri ancora sostengono che un pagano sia la persona senza alcuna religione.

Il paganesimo può riferirsi al politeismo o all'adorazione di più di un solo Dio, come nell'antica Roma. Un pagano è anche considerato colui il quale, per la maggior parte, non ha religione e si abbandona ai piaceri mondani ed ai possedimenti materiali: qualcuno che si dedica ai piaceri sensuali. Un edonista o un individuo che indulge ai piaceri della vita. Un altro termine più moderno è il neo-paganesimo, il quale fa riferimento ad alcune delle forme contemporanee di paganesimo come Wicca, Druidry, e Gwyddon.

Queste pratiche "pagane" moderne sono in realtà simili alle controparti antiche, in quanto fortemente dipendenti dall'edonismo: la gratificazione sensuale, l'autoindulgenza e la ricerca della felicità e del piacere ad esclusione di ogni altra cosa. Nei tempi antichi, le cerimonie sessuali formavano una parte fondamentale delle religioni pagane. L'Antico Testamento fa riferimento a queste religioni perverse in passaggi come Deuteronomio 23:17, Amos 2:7–8, e Isaia 57:7–8.

Nonostante siano numerosi e vari nelle loro pratiche e nelle loro credenze, tutti i pagani hanno qualcosa in comune. Per esempio:
• Il mondo fisico è buono, tutti ne devono fruire.
• Siamo tutti parte di questa Madre Terra.
• Il divino si rivela in ogni sfaccettatura del mondo.
• Ogni essere, uomo ed animale, è un derivato del Divino. Come tale, tutti sono dei e dee.
• La maggior parte delle religioni pagane non ha guru né messia.
• La dottrina è sostituita dalla responsabilità personale.
• I cicli solari e lunari sono significativi nell'adorazione pagana.
• Qualsiasi forma di paganesimo è falsa dottrina. Paolo si rivolge a questa perversione della verità, nella sua lettera ai credenti a Roma (Romani 1:22–27). Le persone che Paolo descriveva erano mondane e materialistiche, adoravano cose create piuttosto che il Creatore. Adoravano gli alberi, gli animali e le rocce, fino al punto di abusare dei propri corpi in pratiche sessuali devianti, per crogiolarsi nelle loro passioni. Paolo continua dunque a dirci perché lo facessero ed il risultato finale:

• "E siccome non ritennero opportuno conoscere Dio, Dio li ha abbandonati ad una mente perversa, da far cose sconvenienti" (Romani 1:28).

• Nonostante il pensiero comune, la maggior parte degli adoratori pagani sostiene di non credere in Satana. Tuttavia, non c'è dubbio che Satana sia la loro fonte primaria di influenza e controllo. Nonostante lo neghino, non fanno altro che divinizzarlo nelle loro pratiche mondane e sensuali. Paolo ci dice chiaramente il modo in cui Satana opera nelle vite delle persone senza Dio, per mezzo del suo potere, dei suoi segni, del suo inganno e delle sue menzogne:

• "La venuta di quell'empio avverrà per l'azione di Satana, accompagnata da ogni sorta di portenti, di segni e di prodigi bugiardi, e da ogni inganno di malvagità per quelli che periscono, perché hanno rifiutato di amare la verità per essere salvati. E per questo Dio manderà loro efficacia di errore, perché credano alla menzogna, affinché siano giudicati tutti quelli che non hanno creduto alla verità, ma si sono compiaciuti nella malvagità!" (2 Tessalonicesi 2:9–12).

• Che Satana sia vivo e vegeto è chiaramente dimostrato da queste pratiche pagane. Non solo ciò era chiaro ai tempi della Chiesa del primo secolo, ma anche nel mondo postmoderno di oggi. Per i credenti fedeli che conoscono il Signore, l'adorazione pagana è quello che sembra: il potere e l'inganno del principe di questo mondo, Satana (1 Giovanni 5:19), il quale "va attorno come un leone ruggente cercando chi possa divorare." (1 Pietro 5:8). Per questo motivo, il paganesimo dovrebbe essere evitato.

English


Torna alla home page italiana

Chi è il pagano? Cos'è il paganesimo?