Cosa dice la Bibbia riguardo all’oppressione demoniaca?



 

Domanda: "Cosa dice la Bibbia riguardo all’oppressione demoniaca?"

Risposta:
Esistono decise prove bibliche che un cristiano non può essere posseduto dai demoni. Allora sorge la domanda: quale potere o influenza può avere un demone su di un cristiano? Molti insegnamenti della Bibbia descrivono l’influenza demoniaca su un cristiano come "oppressione demoniaca" per distinguerla dalla possessione.

La Bibbia dice che il diavolo cerca di divorare i credenti (1 Pietro 5:8), e Satana e i suoi demoni "tramano" contro i cristiani (Efesini 6:11). Come tentò di fare Satana con Gesù (Luca 4:2), le forze demoniache ci tentano a peccare e contrastano i nostri tentativi di obbedire a Dio. Quando un cristiano permette ai demoni di avere successo in questi attacchi, ne risulta l’oppressione. L’oppressione demoniaca è quando un demone è temporaneamente vittorioso su un cristiano, in quanto riesce a tentare con successo un cristiano portandolo a peccare ed ostacolando la sua abilità di servire Dio con una forte testimonianza. Se un cristiano continua a permettere l’oppressione demoniaca nella propria vita, l’oppressione può aumentare a tal punto da far sì che il demone abbia una forte influenza sui pensieri, sul comportamento e sulla spiritualità di quella persona. I cristiani che peccano ripetutamente si aprono a un’oppressione sempre più forte. La confessione e il pentimento dal peccato sono necessari per ristabilire la relazione con Dio che, in seguito, può spezzare il potere dell’influenza demoniaca. L’apostolo Giovanni ci offre un grande incoraggiamento in questo ambito: “Noi sappiamo che chiunque è nato da Dio non pecca; chi è nato da Dio preserva se stesso, e il maligno non lo tocca” (1 Giovanni 5:18).

Per il cristiano il potere della vittoria e la libertà dall’oppressione demoniaca sono sempre disponibili. Giovanni dichiara: "colui che è in voi è piú grande di colui che è nel mondo" (1 Giovanni 4:4). Il potere dello Spirito Santo che risiede in noi (Romani 8:9) è sempre a nostra disposizione per sconfiggere l’oppressione demoniaca. Nessun demone, neppure Satana stesso, può impedire ad un cristiano di arrendersi allo Spirito Santo e dunque sconfiggere qualsiasi oppressione demoniaca. Pietro incoraggia i credenti a resistere al diavolo “stando fermi nella fede” (1 Pietro 5:9). Stare fermi nella fede significa affidarsi al potere dello Spirito Santo per resistere con successo contro l’influenza demoniaca. La fede si sviluppa per mezzo di discipline spirituali quali l’alimentarsi della Parola di Dio, la preghiera persistente e la comunione con Dio. Rafforzando la nostra fede per mezzo di queste cose, siamo in grado di sollevare lo scudo della fede con il quale possiamo "spegnere tutti i dardi infuocati del maligno" (Efesini 6:16).


Torna alla home page italiana

Cosa dice la Bibbia riguardo all’oppressione demoniaca?