Quali sono le ragioni appropriate per non andare in chiesa?


Domanda: "Quali sono le ragioni appropriate per non andare in chiesa?"

Risposta:
Molte persone hanno un'idea sbagliata o non biblica sul frequentare la chiesa. Il sentimento di alcune persone riguardo la presenza in chiesa rasenta il legalismo: devono andare in chiesa ogni volta che c'è una funzione oppure un incontro, o rischiano l'ira di Dio. Alcune persone provano un senso di colpa quando, per qualche ragione, non vanno ad una funzione domenicale. Purtroppo, alcune chiese incoraggiano questo senso di colpa esercitando troppa pressione sulle persone. Nonostante essere indifferenti verso la Chiesa o evitarla volontariamente indichi un problema nella salute spirituale di una persona, è importante capire che la qualità della relazione di una persona con Dio non è determinata dalla frequenza con la quale va in chiesa. L'amore di Dio per i Suoi figliuoli non si basa sul numero di volte che frequentano la funzione religiosa.

Non c'è alcun dubbio che i cristiani, i seguaci di Gesù Cristo, dovrebbero frequentare la chiesa. Dovrebbe essere desiderio di ogni cristiano adorare in comunità (Efesini 5:19-20), avere fratellanza ed incoraggiare altri cristiani (1 Tessalonicesi 5:11), e ricevere l'insegnamento della Parola di Dio (2 Timoteo 3:16-17). Ascoltare la Parola è ciò che genera la fede (Romani 10:17). E riunirsi con altri credenti è un comando (Ebrei 10:24-25); abbiamo davvero bisogno gli uni degli altri. Proprio come Dio ama una persona che dà con spirito gioioso (2 Corinzi 9:7), allo stesso modo si compiace per via delle persone che vanno in chiesa con un cuore davvero gioioso.

Andare in chiesa dovrebbe essere una delle priorità della vita cristiana. Essere coinvolti in una chiesa locale è importante. Quali sono allora le ragioni appropriate per non andare in chiesa? È impossibile fornire una lista che vada bene per tutti. Naturalmente, è accettabile non andare in chiesa quando ci si sente male. Ma, in tutti gli altri campi, il problema si riduce all'atteggiamento e alla motivazione di una persona. Se la motivazione per la quale una persona non va in chiesa è servire meglio il Signore in altro, andare incontro a bisogni reali, o adempiere ad una responsabilità ordinata da Dio, allora non c'è niente di sbagliato nel non presentarsi ad una funzione religiosa. Un poliziotto che sia reperibile, per esempio, non può ignorare una chiamata per prendere posto tra le panchine della chiesa. Ma se la motivazione per non andare in chiesa è lasciarsi andare ai desideri della carne, perseguire fini egoistici o semplicemente evitare i compagni cristiani, allora ciò costituisce un problema.

Ogni situazione deve essere valutata personalmente ed onestamente. Non è mai accettabile non andare in chiesa per presentarsi ad un evento sportivo? Sì, a seconda della motivazione e dell'atteggiamento. E che dire del non andare in chiesa quando si è in vacanza? Ancora una volta, dipende dalla motivazione e dall'atteggiamento. Vogliamo evitare il legalismo; non veniamo salvati dalla presenza in chiesa, ma dalla grazia. Allo stesso modo, un cristiano dovrebbe desiderare di andare in chiesa per apprendere di più sulla grandezza del dono della salvezza di Dio, su come diventare più simili a Cristo, e su come avere opportunità di servire gli altri.

Nell'esaminare i motivi per i quali non andiamo in chiesa, dovremo anche esaminare le nostre motivazioni nell'andarci. Andiamo in chiesa per apparire spirituali? Per interagire con possibili contatti di lavoro? Oppure la frequentiamo a causa della nozione legalistica secondo la quale, più volte varchiamo la soglia di una chiesa, più Dio si compiace di noi? È vero che ci sono molte persone che frequentano regolarmente la chiesa eppure non hanno una buona relazione con il Signore. Se il vostro andare in chiesa non comporta altro che stare seduti, annoiati e distratti, durante la parte cantata ed il sermone, e poi andarsene immediatamente quando finisce la funzione, allora avreste benissimo potuto non andare proprio in chiesa, in quanto non avrete ottenuto niente e non avrete contribuito a niente.

Dovremmo voler frequentare la chiesa per avere comunione con altre persone che, come noi, hanno sperimentato la grazia meravigliosa di Gesù Cristo. Dovremmo evitare di assentarci, quando possibile, perché riconosciamo l'importanza di sentire la Parola di Dio, applicarLa alle nostre vite, condividerLa con gli altri. Dovremmo frequentare la chiesa non per ottenere punti bonus spirituali, ma perché amiamo Dio, la Sua gente, e la Sua parola. Ogni cristiano dovrebbe cercare di andare in chiesa regolarmente. Nello stesso tempo, assentarsi da una funzione per una buona ragione non è affatto un peccato o qualcosa che dovrebbe causare sensi di colpa.

Dio conosce i nostri cuori. Dio non rimane impressionato da una persona semplicemente perché si presenta ad ogni funzione. Il desiderio di Dio è che cresciamo in Cristo e il metodo per farlo in questa epoca include la chiesa locale.

English


Torna alla home page italiana

Quali sono le ragioni appropriate per non andare in chiesa?