I malati di mente vanno in Cielo? Dio ha misericordia verso chi è ritardato, disabile o portatore di handicap?


Domanda: "I malati di mente vanno in Cielo? Dio ha misericordia verso chi è ritardato, disabile o portatore di handicap?"

Risposta:
La Bibbia non dice esattamente se i malati di mente vanno in Cielo o meno. Tuttavia, esistono prove bibliche secondo le quali le persone incapaci di prendere una decisione a favore della salvezza sono protette dalla morte di Cristo. Ciò si rifà alla credenza comune secondo la quale i bambini morti da piccoli vengono automaticamente ammessi in Cielo, a meno che non abbiano già raggiunto l'età in cui sono in grado di prendere una decisione a favore o contro Cristo. Quando il figlio appena nato di Davide morì, egli si consolò con questo pensiero: "Posso forse farlo ritornare? Io andrò da lui, ma egli non ritornerà da me!»" (2 Samuele 12:23). Davide sapeva che un giorno avrebbe visto il suo bambino in Cielo. Da quella frase, possiamo ipotizzare che i neonati e i bambini piccoli, per grazia di Dio, vengano inclusi nella salvezza dalla morte di Cristo.

Possiamo ipotizzare che le persone con problemi mentali siano allo stesso modo protette da questo principio. Tuttavia, la Parola di Dio non conferma tutto ciò. Conoscendo l'amore, la grazia e la misericordia di Dio, tale ipotesi sembrerebbe addirsi alla Sua personalità. Ogni persona che soffra di problemi mentali al punto tale da non rendersi conto della propria natura peccatrice, e di non poter credere in Cristo per la salvezza, appartiene alla stessa categoria dei bambini, e non è irragionevole ipotizzare che quella persona venga salvata dalla grazia e dalla misericordia dello stesso Dio che salva i neonati e i bambini piccoli.

Come per altre questioni, tuttavia, dobbiamo prestare attenzione a non essere dogmatici riguardo i problemi che la Bibbia non affronta nello specifico. Sappiamo che Gesù riceve come Suoi figliuoli tutti gli uomini che il Padre Gli consegna, e che non ne perderà alcuno (Giovanni 6:39). Gesù disse di queste persone: "e io do loro la vita eterna e non periranno mai, e nessuno le rapirà dalla mia mano" (Giovanni 10:28). Possiamo ricevere conforto sapendo che il disegno di Dio è sempre perfetto, che Egli fa sempre quel che è retto e giusto, e che il Suo amore e la Sua misericordia sono infiniti ed eterni.

English


Torna alla home page italiana

I malati di mente vanno in Cielo? Dio ha misericordia verso chi è ritardato, disabile o portatore di handicap?