Quali sono alcune ragioni valide per lasciare un fidanzato/una fidanzata?


Domanda: "Quali sono alcune ragioni valide per lasciare un fidanzato/una fidanzata?"

Risposta:
È difficile rispondere a questa domanda, indipendentemente da quanto detto o fatto prima. La prima cosa da ricordare è il consiglio che Gesù diede a Pietro sul perdonare qualcuno che aveva peccato contro di lui: "Allora Pietro, accostatosi, gli disse: «Signore, se il mio fratello pecca contro di me, quante volte gli dovrò perdonare? Fino a sette volte?». Gesú gli disse: «Io non ti dico fino a sette volte, ma fino a settanta volte sette'" (Matteo 18:21–22). Perdonare l'altra persona dovrebbe essere il primo passo, mentre si decide cosa fare dopo.

Si potrebbe considerare il frequentare/corteggiare una persona come una pratica per il matrimonio. Ciò non significa che dovrete rimanere con la prima persona che avete frequentato/corteggiato e sposarla. Dio potrebbe condurvi da qualcun altro, ma è meglio perdonare e cercare di risolvere i problemi a meno che, in preghiera attenta ed umile, Dio non vi abbia spinti a interrompere la relazione. Dovreste mettere in pratica l'idea di far funzionare le cose, come nel matrimonio, anziché correre via quando il potenziale sposo o la potenziale sposa fa qualcosa che vi disturba o che vi fa del male.

Alcune cose costituirebbero sicuramente una ragione per lasciare il fidanzato o la fidanzata. Paolo ci dice nella Prima Lettera ai Corinzi 5:9-11: "Vi ho scritto nella mia epistola di non immischiarvi con i fornicatori, ma non intendevo affatto con i fornicatori di questo mondo, o con gli avari, o con i ladri, o con gli idolatri, perché altrimenti dovreste uscire dal mondo. Ma ora vi ho scritto di non mescolarvi con chi, facendosi chiamare fratello, sia un fornicatore, o un avaro o un idolatra, o un oltraggiatore, o un ubriacone, o un ladro; con un tale non dovete neppure mangiare." Se il vostro fidanzato o la vostra fidanzata pratica uno di questi peccati, Paolo dice che la relazione deve essere terminata. Le persone la cui vita sia caratterizzata da avarizia, immoralità, idolatria, ecc. non sono dei partner matrimoniali adatti.

Le circostanze possono essere diverse per ogni situazione, ed è sempre difficile dire a qualcuno cosa fare in un determinato caso. È chiaro che Dio vuole che perdoniamo in tutte le situazioni, ma per quanto riguarda lasciare qualcuno, l'unico modo per sapere come affrontare un problema di coppia è per mezzo della preghiera, con discernimento, saggezza e compassione.

English


Torna alla home page italiana

Quali sono alcune ragioni valide per lasciare un fidanzato/una fidanzata?