La Bibbia profetizza un governo unico mondiale ed una moneta unica mondiale alla fine dei tempi?


Domanda: "La Bibbia profetizza un governo unico mondiale ed una moneta unica mondiale alla fine dei tempi?"

Risposta:
La Bibbia non usa l'espressione "governo unico mondiale" o "moneta unica mondiale" nel riferirsi alla fine dei tempi. Ad ogni modo, fornisce dimostrazioni sufficientemente ampie da permetterci di trarre la conclusione che entrambi esisteranno sotto il comando dell'Anticristo negli ultimi giorni.

Nella sua visione apocalittica nel libro dell'Apocalisse, l'apostolo Giovanni vede la "Bestia", anche chiamata Anticristo, emergere dal mare. Questa bestia ha sette teste e sette corna (Apocalisse 13:1). Combinando questa visione con quella simile di Daniele (Daniele 7:16–24), possiamo concludere che la bestia darà luogo a qualche tipo di sistema politico mondiale, il "corno" più potente, che sconfiggerà tre dei dieci re e dichiarerà guerra contro i cristiani. La confederazione delle dieci nazioni viene anche vista nell'immagine data da Daniele della statua, in Daniele 2:41–42. In questa visione il governo mondiale definitivo, che consiste di dieci entità, viene rappresentato dalle dieci dita del piede della statua. Non sappiamo chi saranno i dieci e come saliranno al potere, ma la Scrittura afferma chiaramente che la bestia salirà al potere dalla loro mischia, e diventerà il re prominente tra tutti. Alla fine, gli altri re seguiranno i suoi ordini.

Giovanni descrive il governatore di questo vasto impero, dicendo che avrà potere e grande autorità, concessagli dallo stesso Satana (Apocalisse 13:2). Egli riceverà il culto da "tutta la Terra" (13:3–4) ed avrà autorità su "ogni tribú, lingua e nazione" (13:7). Da questa descrizione, è logico ipotizzare che tale persona sarà il leader di un governo unico mondiale che verrà riconosciuto come sovrano su tutti gli altri governi. È difficile immaginare come i governi al potere oggigiorno potrebbero volontariamente sottomettersi ad un singolo leader, ed esistono molte teorie sull'argomento. Un'idea è che i disastri e le piaghe descritti nell'Apocalisse, come il sigillo e i giudizi delle trombe (capitoli 6—11) saranno talmente devastanti e creeranno una crisi globale così monumentale che le persone accoglieranno chiunque prometta loro del conforto.

Una volta stabilitasi al potere, la bestia (Anticristo) e la forza dietro di essa (Satana) si muoveranno per stabilire un controllo assoluto su tutti gli abitanti della Terra. Il loro scopo in realtà sarà quello di ricevere l'adorazione che Satana ha cercato sin da quando è stato cacciato dal Cielo (Isaia 14:12–14). Un modo per farlo sarà controllare tutto il commercio, ed ecco l'idea di una moneta unica globale. Apocalisse 13:16–17 descrive un qualche tipo di marchio satanico, necessario per comprare e vendere. Chiunque rifiuti il marchio non sarà in grado di comprare cibo, indumenti o altri generi di prima necessità. Senza dubbio, la stragrande maggioranza delle persone riceverà il marchio semplicemente per sopravvivere. Il versetto 16 rende chiaro che si tratterà di un sistema universale nel quale tutti, ricchi e poveri, grandi e piccoli, porteranno il marchio sulla mano o sulla fronte. C'è moltissima speculazione su come verrà esattamente applicato questo marchio, ma le tecnologie disponibili al momento potrebbero rendere la sua applicazione molto facile.

Chi rimarrà indietro dopo il rapimento della Chiesa, si troverà di fronte ad una scelta straziante: accettare il marchio della bestia per sopravvivere o sopportare la fame e l'orrenda persecuzione dell'Anticristo e dei suoi seguaci. Ma quelli che verranno a Cristo in quel tempo, quelli i cui nomi saranno scritti nel Libro della Vita dell'Agnello (Apocalisse 13:8), decideranno di sopportare persino il martirio.

English


Torna alla home page italiana

La Bibbia profetizza un governo unico mondiale ed una moneta unica mondiale alla fine dei tempi?