In Cielo esisterà il genere?


Domanda: "In Cielo esisterà il genere?"

Risposta:
Matteo 22:30 parla delle persone dopo la resurrezione, le quali non parteciperanno al sacramento del matrimonio: diventeranno "come angeli." Tuttavia, ciò non significa che le persone non avranno un genere. Per descrivere gli angeli, viene spesso usato il pronome maschile, non quello neutro (e LUI era come… la sua [di lui] apparenza era come, ecc.). Dunque, non esiste una chiara indicazione che gli angeli siano esseri asessuati.

Nulla, nella Bibbia, indica che le persone perderanno o cambieranno il loro genere in Cielo. Nel libro dell'Apocalisse (capitoli 21-22), sembra che Dio stia facendo le cose non solo com'erano nel Giardino dell'Eden, ma persino meglio. Ricordiamo che il genere non è una cosa negativa: al contrario. Dio creò Eva perché Adamo aveva bisogno di qualcuno che lo completasse. Il matrimonio (impossibile senza generi diversi), la relazione esemplare tra un uomo ed una donna, è un'immagine di Cristo e della Chiesa. La Chiesa è la sposa e Cristo lo sposo (Efesini 5:25-32).

Nonostante non venga espressamente insegnato nella Bibbia, sembra più probabile che le persone mantengano il loro genere dopo la morte. I nostri generi sono parte della nostra identità. Il genere è più che qualcosa di fisico: è parte della nostra stessa natura e parte del modo in cui ci relazioniamo con Dio. Dunque, sembra che il genere verrà perfezionato e glorificato nell'eternità. Si noti anche che Gesù mantenne il Suo genere dopo la Sua morte e resurrezione.

English


Torna alla home page italiana

In Cielo esisterà il genere?