La generazione che vide Israele diventare una nazione sarà ancora in vita per la Seconda Venuta?


Domanda: "La generazione che vide Israele diventare una nazione sarà ancora in vita per la Seconda Venuta?"

Risposta:
Questo concetto viene solitamente tratto da Matteo 24:34: "In verità vi dico che questa generazione non passerà, finché tutte queste cose non siano avvenute." I versetti precedenti, Matteo 24:1–33, descrivono gli eventi della fine dei tempi in relazione ad Israele. Di conseguenza, alcuni interpreti pensarono che la fine dei tempi sarebbe iniziata quando Israele sarebbe stata "ricostruita" come nazione (cosa avvenuta nel 1948). Tuttavia, quanto più tempo passa dal 1948, tanto più si è dovuto ampliare l'arco di tempo coperto da una "generazione". Sono passati adesso più di 60 anni, ben oltre la definizione tipica di una generazione.

Il problema principale è che Matteo 24 non menziona la riforma di Israele e non ci dà nessun altro punto di partenza per contare gli anni della "generazione." Quello che il contesto sembra dire è che, una volta che gli eventi della fine dei tempi cominceranno ad accadere, accadranno velocemente. "Questa generazione" è la generazione viva durante "l'inizio delle doglie di parto" (versetto 8); una volta iniziati i problemi, le cose accadranno in rapida successione.

Le parole profetiche di Gesù in Matteo 24 potrebbero anche avere un "doppio compimento." Alcuni degli eventi avvennero nel 70 d.C., quando i romani distrussero Gerusalemme. Altri eventi (quelli descritti nei versetti 29–31, per esempio) non sono ancora accaduti. Alcune delle parole di Gesù si compirono poco dopo averne parlato (all'interno della Sua generazione); altre parole non si compiranno finché la generazione della fine dei tempi non sarà sulla scena mondiale.

English


Torna alla home page italiana

La generazione che vide Israele diventare una nazione sarà ancora in vita per la Seconda Venuta?