Cos’è il movimento della formazione spirituale?



 

Domanda: "Cos’è il movimento della formazione spirituale?"

Risposta:
Il movimento di formazione spirituale è oggi molto popolare. Tuttavia è in molti sensi un allontanamento dalla verità della Parola di Dio verso una forma mistica di cristianesimo che si è infiltrata, per certi versi, in quasi tutte le confessioni evangeliche. Questo tipo di formazione spirituale si basa sulla premessa che se adottiamo certe pratiche, allora possiamo essere più simili a Gesù. I proponenti della formazione spirituale insegnano erroneamente che tutti possono praticare questi rituali mistici e trovare Dio in se stessi.

Troppo spesso gli aderenti all’attuale movimento di formazione spirituale credono che le discipline spirituali trasformino la persona, tramite il suo ingresso in in una dimensione alterata della coscienza. Il movimento di formazione spirituale è caratterizzato da elementi come la preghiera contemplativa, la spiritualità contemplativa e il misticismo cristiano.

La vera formazione spirituale bíblica, o trasformazione spirituale, comincia con la comprensione che siamo peccatori e viviamo lontani da Dio. Le nostre facoltà sono state corrotte dal peccato e dunque non possiamo compiacere Dio. La vera trasformazione spirituale avviene quando ci consegniamo a Dio affinché Egli ci trasformi per mezzo della guida e del potere dello Spirito Santo. Almeno metà delle epistole del Nuovo Testamento mira specificatamente a come vivere una vita che compiaccia Dio: con obbedienza e sottomissione allo Spirito Santo in tutte le cose. La Scrittura ci chiama redenti, salvati, santi, pecore, soldati e servi, ma ci insegna anche che solo per mezzo del potere dello Spirito possiamo essere all’altezza di questi nomi.

I seguenti passaggi si riferiscono a vari aspetti della formazione spirituale, l’opera d Dio nella vita del credente:

"Poiché quelli che egli ha preconosciuti, li ha anche predestinati ad essere conformi all'immagine del suo Figlio affinché egli sia il primogenito fra molti fratelli" (Romani 8:29). Ecco qui lo scopo della trasformazione: essere come Cristo.

"E noi tutti, contemplando a faccia scoperta come in uno specchio la gloria del Signore, siamo trasformati nella stessa immagine di gloria in gloria, come per lo Spirito del Signore." (2 Corinzi 3:18). Questo brano fa parte di un passaggio che insegna che assumiamo l’immagine di Cristo non seguendo regole e leggi, bensì seguendo la guida dello Spirito per fede.

"Anche noi infatti un tempo eravamo insensati, ribelli, erranti, schiavi di varie concupiscenze e voluttà, vivendo nella cattiveria e nell'invidia, odiosi e odiandoci gli uni gli altri. Ma quando apparvero la bontà di Dio, nostro Salvatore, e il suo amore verso gli uomini egli ci ha salvati non per mezzo di opere giuste che noi avessimo fatto, ma secondo la sua misericordia, mediante il lavacro della rigenerazione e il rinnovamento dello Spirito Santo, che egli ha copiosamente sparso su di noi, per mezzo di Gesú Cristo, nostro Salvatore, affinché, giustificati per la sua grazia, fossimo fatti eredi della vita eterna, secondo la speranza che abbiamo" (Tito 3:3-7).

Qui Paolo ci ricorda la nostra vita prima e dopo. Abbiamo risposto alla "gentilezza e l’amore di Dio" che ci sono stati mostrati dalla morte di Cristo per i nostri peccati. Ci siamo pentiti dei nostri peccati e adesso rispondiamo allo stimolo continuo dello Spirito che ci ci dà forza e autorità per vivere in modo diverso, come figli di Dio. Di conseguenza, siamo stati trasformati dalla "rigenerazione e il rinnovamento dello Spirito Santo" (v. 5). In questo, dunque, consiste la vera formazione spirituale, ovvero nella riforma dei nostri spiriti mediante il Suo Spirito per essere trasformati nell’immagine di Cristo.


Torna alla home page italiana

Cos’è il movimento della formazione spirituale?