Cos'è la doppia predestinazione?


Domanda: "Cos'è la doppia predestinazione?"

Risposta:
La doppia predestinazione è la credenza secondo la quale Dio avrebbe creato alcune persone il cui scopo nella loro esistenza sarebbe quello di andare all'inferno. Questo concetto è biblico? Analizziamo la domanda a partire dal libro dei Romani, nel quale vengono presentati due temi predominanti. Il primo tema è la giustizia di Dio. È il messaggio del Vangelo stesso a rivelare la giustizia di Dio (Romani 1:16–17). La verità contenuta nel messaggio del Vangelo è che un uomo viene dichiarato giusto innanzi a Dio per mezzo della fede (Romani 4—5). È la figura centrale del messaggio del Vangelo, ovvero Gesù Cristo, che permette all'uomo di essere giusto (Romani 6—7). È il messaggio del Vangelo che mostra all'uomo come vivere in modo giusto (Romani 12).

Un altro tema presente nel libro dei Romani è quello dell'ira. L'ira di Dio è stata rivelata, e viene rivelata ancora oggi, contro ogni azione peccaminosa (Romani 1:18). L'umanità conosce Dio, ma Lo respinge nella sua mente e nelle sue azioni (Romani 1:21–22). L'ira di Dio, dunque, si presenta laddove l'uomo cede alla tentazione e vive la sua vita come vuole (Romani 1:24, 26, 28). Questa vita senza Dio conduce alla distruzione (Romani 1:28–32). L'uomo respinge il Dio dell'universo e Dio, da parte Sua, abbandona l'uomo. Solo un intervento personale da parte di Dio può alterare il percorso distruttivo nel quale si trova l'uomo quando indurisce il proprio cuore nel peccato.

Adesso leggiamo la Lettera ai Romani 9:22: "E che dire se Dio, volendo mostrare la sua ira e far conoscere la sua potenza, ha sopportato con molta pazienza i vasi d'ira preparati per la perdizione?" Molte persone pensano che questo versetto insegni che Dio ha creato certi "vasi" per ricevere la Sua ira. Ma il versetto non parla di questo. Leggendolo, vediamo che l'umanità ha già sperimentato l'ira di Dio. L'umanità si è incamminata da sola verso la distruzione. È Dio che tollera questi "vasi", recipienti che sono preparati per la distruzione, perché non hanno voluto abbandonare il peccato e rivolgersi a Dio.

Osservate il versetto successivo: Romani 9:23. "E questo per far conoscere le ricchezze della sua gloria verso dei vasi di misericordia, che lui ha già preparato per la gloria." Notate che Dio predestina certe persone per la Sua gloria. In altre parole, prima della fondazione del mondo, Dio scelse alcune persone per renderle Suoi figliuoli ed essere glorificato (si legga la Lettera agli Efesini 1:4). Il versetto non dice che Dio scelse delle persone per la dannazione o che predestinò delle persone all'ira. La Bibbia non parla mai della doppia predestinazione, in cui Dio elegge e predestina alcuni all'inferno, e altri al paradiso. Gli uomini che si trovano a fronteggiare l'ira di Dio sono in quella posizione perché Lo hanno respinto. Gli uomini che, d'altra parte, hanno la giustizia di Dio, sono in quella posizione perché Dio li ha scelti per essere i Suoi figliuoli.

English


Torna alla home page italiana

Cos'è la doppia predestinazione?