In cosa consiste il dono spirituale dell'insegnamento?


Domanda: "In cosa consiste il dono spirituale dell'insegnamento?"

Risposta:
Il dono spirituale dell'insegnamento è uno dei doni dello Spirito Santo (Romani 12:6–8; 1 Corinzi 12:28; Efesini 4:1–12). È un dono concesso dallo Spirito Santo, che permette ad una persona di comunicare efficacemente agli altri le verità della Bibbia. È usato molto spesso, ma non sempre, nel contesto della Chiesa locale. Il dono dell'insegnamento include l'analisi e la proclamazione della Parola di Dio, spiegandone il messaggio, il contesto e l'applicazione alla vita dell'ascoltatore. L'insegnante dotato di tale dono ha l'abilità unica di istruire chiaramente e comunicare la conoscenza, in particolare le dottrine della fede e le verità della Bibbia.

Dio ha concesso doni spirituali per edificare la Sua chiesa. Paolo istruì la chiesa di Corinto a cercare di edificare la Chiesa di Cristo, dicendogli che giacché erano "desiderosi" di avere doni spirituali, avrebbero dovuto "abbondarne per l'edificazione della chiesa" (1 Corinzi 14:12). Un dono spirituale (charismata in greco) è l'abilità sovrannaturale data da Dio di eseguire un ministero per l'edificazione del corpo di Cristo. Viene concesso da Dio per grazia e non può essere meritato. Nonostante un dono spirituale possa essere sviluppato, esso richiede un'abilità sovrannaturale per essere esercitato. Uno di questi doni è l'insegnamento.

La parola greca per "insegnamento" è didaskalos, che significa "istruire." Vediamo esempi di insegnamento in tutta la Bibbia. Gesù Stesso fu il Grande Maestro, ed Egli comandò ai suoi discepoli: "andate dunque, e fate discepoli di tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro di osservare tutte le cose che io vi ho comandato" (Matteo 28:19–20). Gesù gli comandò di insegnare ai nuovi discepoli tutto ciò che Egli aveva comandato, istruendoli sia in dottrina che nel vivere santo. I ministri di Cristo non devono insegnare i comandamenti degli uomini o di loro invenzione, ma devono attenersi solamente a ciò che è ordinato da Cristo.

Esistono diversi contesti in cui è possibile usare il dono dell'insegnamento: nella scuola domenicale, nelle scuole bibliche, nelle università, nei seminari e negli studi biblici. Chi possiede il dono può insegnare ad individui o a gruppi. Una persona con un talento naturale per insegnare può insegnare praticamente tutto, ma una persona con il dono spirituale dell'insegnamento istruisce sul contenuto della Bibbia. Egli può insegnare il messaggio di un libro oppure un libro intero, può dividerlo in paragrafi individuali o versetti. Chi possiede il dono dell'insegnamento non può creare nuovo materiale. L'insegnante spiega o espone semplicemente il significato del testo biblico.

Insegnare è un dono sovrannaturale dello Spirito Santo. Chi non lo possiede potrà capire la Bibbia ascoltandola o leggendola, ma non riuscirà a spiegarla come chi possiede il dono. Nonostante possa essere sviluppato, il dono spirituale dell'insegnamento non è qualcosa che si può imparare o acquisire, come una laurea. Una persona con un dottorato ma senza il dono dell'insegnamento non sarà in grado di esporre la Bibbia come una che non abbia alcuna laurea ma possieda il dono dell'insegnamento.

Nella Lettera agli Efesini 4:11–12, Paolo elenca i doni fondamentali per l'edificazione della chiesa locale. I doni vengono concessi per edificare il corpo di Cristo. Nel versetto 11, gli insegnanti vengono associati ai pastori. Ciò non suggerisce necessariamente che essere pastore sia un dono, ma sembra indicare che il pastore sia anche un insegnante. La parola greca per indicare il pastore è poiemen che significa "pastore delle pecore." Un pastore è colui il quale si prende cura delle persone nello stesso modo in cui un pastore tradizionale lo fa con le sue pecore. Così come il secondo nutre le sue pecore, anche il primo ha la responsabilità di insegnare alla sua gente il cibo spirituale della Parola di Dio.

La Chiesa viene edificata per mezzo dell'uso del dono dell'insegnamento, quando i credenti ascoltano la Parola di Dio, il Suo significato e la Sua applicazione nelle loro vite. Dio ha innalzato molti con i Suoi doni, per edificare i credenti nella loro fede e permettergli di crescere in tutta saggezza e conoscenza (2 Pietro 3:18).

Come può un cristiano sapere se possiede il dono dell'insegnamento? Dovrebbe cominciare a chiedere a Dio un'opportunità per insegnare una lezione alla scuola domenicale o ad uno studio biblico, sotto l'autorità e la guida di un insegnante dotato. Se scopre di riuscire a spiegare il significato della Bibbia, e se gli altri rispondono favorevolmente, probabilmente egli possiede il dono e dovrebbe chiedere a Dio ulteriori opportunità per usarlo e svilupparlo.

English


Torna alla home page italiana

In cosa consiste il dono spirituale dell'insegnamento?