Cosa significa che Dio ha dato all'umanità il dominio sugli animali?


Domanda: "Cosa significa che Dio ha dato all'umanità il dominio sugli animali?"

Risposta:
La parola dominio significa "governo o potere su." Dio ha un potere sovrano sulla Sua creazione ed ha delegato all'umanità il dominio sugli animali (Genesi 1:26). Davide rinforza questa verità: "Lo hai fatto regnare [l'uomo] sulle opere delle tue mani e hai posto ogni cosa sotto i suoi piedi!" (Salmo 8:6). L'umanità doveva "soggiogare" la Terra (Genesi 1:28), ovvero doveva avere una posizione di comando sulla stessa. Ci è stato dato un ruolo superiore e avremmo dovuto esercitare un controllo sulla Terra, sulla sua flora e sulla sua fauna. L'umanità doveva essere custode del mondo. Tutto il resto era ad essa soggiogato.

Il comando divino di soggiogare la Terra e la vita animale su di essa significa averne "padronanza" totale. Non si può avere "padronanza" di qualcosa senza averne una certa comprensione. Perché un musicista abbia padronanza del violino, deve capire lo strumento appieno. Affinché l'umanità abbia padronanza di tutto il regno animale, deve capire gli animali.

Insieme all'autorità di governo viene anche la responsabilità di governare bene. Questa è una responsabilità implicita nel comando di soggiogare la Terra. L'uomo ha il dovere di esercitare il suo dominio sotto l'autorità di colui che lo delega. Ogni autorità viene da Dio (Romani 13:1-5), ed Egli la delega a chiunque desideri (Daniele 4:17). La parola soggiogare non deve necessariamente implicare violenza o maltrattamento. Può significare "coltivare."

L'uomo deve essere il custode della Terra; deve portare il mondo materiale e tutti i suoi vari elementi al servizio di Dio e per il bene dell'umanità. Il comando di soggiogare la Terra, in realtà, è parte della benedizione di Dio per l'umanità. Creati ad immagine di Dio, Adamo ed Eva dovevano usare le vaste risorse della Terra al servizio sia di Dio che di loro stessi. Il decreto di Dio ha senso, considerato che solo gli uomini furono creati a Sua immagine.

Quando Dio concesse all'umanità il dominio sugli animali, lo fece affinché si prendesse cura degli stessi ed usasse il loro potenziale in modo proficuo. Quando Dio diede all'umanità il dominio sugli altri animali, gli esseri umani non mangiavano carne (Genesi 1:29). Gli uomini cominciarono a mangiare la carne dopo il Diluvio (Genesi 9:1–3), proprio quando gli animali iniziarono a temere le persone. Tuttavia, nonostante Dio abbia cambiato il modo in cui interagiamo con gli animali, in quanto adesso sono "carne," abbiamo ancora la responsabilità di trattarli in modo umano. Il dominio dell'uomo sugli animali non significa che abbiamo il diritto di maltrattarli o abusare di loro.

Il nostro dominio sugli animali dovrebbe comportare una gestione umana degli stessi come risorse, secondo quanto ordinato da Dio. Dovremmo considerare che all'umanità è stato dato il compito (e la benedizione) di rappresentare Dio in questo mondo. Siamo custodi. Predominiamo su tutta la Terra, e (portando l'immagine di DIO) abbiamo la responsabilità di agire come farebbe Dio. Dio ha mai abusato della Sua creazione? No. Dio è sconsiderato nella Sua gestione delle risorse? No. Dio è mai crudele o egoista e dissipatore? No. Dunque, neppure noi dovremmo esserlo. Ogni abuso o maltrattamento della creazione di Dio è il risultato del peccato, non il risultato del comando originale di Dio. Dobbiamo compiere il nostro dovere di custodi della Terra saggiamente, fino al momento in cui il lupo giacerà con l'agnello nel regno di Cristo (Isaia 11:6).

English


Torna alla home page italiana

Cosa significa che Dio ha dato all'umanità il dominio sugli animali?