I cristiani hanno l’autorità di comandare gli angeli?



 

Domanda: "I cristiani hanno l’autorità di comandare gli angeli?"

Risposta:
La gente oggi è affascinata dal concetto e dallo studio degli angeli, chiamato "angelologia." Gli angeli vengono raffigurati dappertutto, dalla gioielleria alle decorazioni natalizie, ai film e ai programmi TV. Molti cristiani inoltre credono di avere l’autorità di comandare agli angeli di eseguire il loro volere, mentre altri credono di poter comandare gli angeli (e persino i demoni) nel nome di Gesù.

Non ci sono degli esempi nella Scrittura in cui gli uomini erano in grado di impartire degli ordini agli angeli, nel loro nome o in quello di Gesù. Non ci sono dei brani in cui l’uomo ha avuto il controllo sull’operato degli angeli. Sappiamo che essi sono degli esseri di più alto rango, dal momento che Gesù Si è dovuto rendere "inferiore agli angeli" per nascere e soffrire come uomo (Ebrei 2:7-9; Salmo 8:4).

L’insegnamento secondo cui i credenti esercitano il controllo sugli angeli è falso. I seguenti principi biblici mostrano che gli angeli non obbediscono agli ordini degli uomini:

• Mosè parlò dei figli di Israele: "quando gridammo all'Eterno, egli udì la nostra voce e mandò un Angelo, e ci fece uscire dall'Egitto” (Numeri 20:16). Gli israeliti non comandarono ad un angelo di venire in loro soccorso. Si appellarono a Dio, sotto il cui comando stanno gli angeli.

• Shadrak, Meshak e Abed-nego si rifiutarono di prostrarsi davanti alla statua di Nabucodonosor (Daniele 3:17-18). Dio nella Sua misericordia “ha mandato il suo angelo e ha liberato i suoi servi” (Daniele 3:28). I tre ebrei non invocarono l’angelo del Signore. Lo mandò Dio. Dio poi "mandò il suo angelo" per liberare Daniele dalle fauci dei leoni quando fu gettato nella loro fossa (Daniele 6:22).

• La chiesa di Gerusalemme pregò per Pietro quando si trovava in prigione (Atti 12:5). Quando Pietro fu liberato, testimoniò, “Ora per certo riconosco che il Signore ha mandato il suo angelo e mi ha liberato dalle mani di Erode e ha resa vana tutta l'attesa del popolo dei Giudei” (Atti 12:11). I cristiani che pregarono per Pietro erano così sorpresi quando lui arrivò alla loro porta che quasi non lo fecero entrare. Di certo non avevano comandato ad un angelo di liberarlo.

Gli angeli vengono chiamati gli "angeli santi" di Dio, che eseguono i Suoi ordini, non i nostri (Matteo 25:31; Apocalisse 14:10).


Torna alla home page italiana

I cristiani hanno l’autorità di comandare gli angeli?