In cosa consiste la cena delle nozze dell’Agnello?



 

Domanda: "In cosa consiste la cena delle nozze dell’Agnello?"

Risposta:
Nella sua visione in Apocalisse 19:7–10, Giovanni vide e sentì le moltitudini celestiali lodare Dio perché la festa delle nozze dell’Agnello (letteralmente, la "cena delle nozze") stava per iniziare. Il concetto della cena delle nozze si comprende meglio alla luce delle usanze matrimoniali ai tempi di Cristo.

Queste usanze matrimoniali erano costituite da tre parti principali. Prima di tutto, i genitori degli sposi firmavano un contratto matrimoniale nel quale i genitori dello sposo o lo sposo stesso si impegnavano a pagare una dote alla moglie o ai suoi genitori. Questo contratto dava iniziò a ciò che veniva chiamato il periodo di promessa di matrimonio, noto oggi come fidanzamento. Giuseppe e Maria si trovavano in questo periodo quando lei scoprì di essere incinta (Matteo 1:18; Luca 2:5).

Di solito la seconda fase iniziava un anno dopo, quando lo sposo, attraversando le strade con un corteo alla luce delle torce e accompagnato dai suoi amici, si recava a casa della sposa a mezzanotte. La sposa sapeva in anticipo ciò che stava per accadere, e quindi si preparava con le sue ancelle, e tutte insieme si sarebbero poi unite alla parata e recate a casa dello sposo. Questa usanza è alla base della parabola delle dieci vergini in Matteo 25:1–13. La terza fase era infine la cena delle nozze, che poteva durare per giorni, come dimostrato dalle nozze di Cana in Giovanni 2:1–2.

La festa illustrate dalla visione di Giovanni nell’Apocalisse è quella delle nozze dell’Agnello (Gesù Cristo) e la sua sposa (la Chiesa) nella sua terza fase. Questo implica che le prime due fasi siano già avvenute. La prima fase è stata completata sulla Terra quando ogni credente ha riposto la sua fede in Cristo come Salvatore. La dote pagata ai genitori dello sposo (Dio Padre) è stata il sangue di Cristo versato per conto della Sposa. La Chiesa oggi è dunque "promessa" a Cristo e, come le vergini sagge della parabola, tutti i credenti dovrebbero vegliare e aspettare l’apparizione dello Sposo (la Seconda Venuta). La seconda fase simboleggia il rapimento della Chiesa, quando Cristo verrà per reclamare la Sua sposa e portarla alla casa del Padre. La cena delle nozze seguirà poi come terza ed ultima fase. È nostra convinzione che la cena delle nozze dell’Agnello abbia luogo in Cielo tra il rapimento e la Seconda Venuta (durante la Tribolazione sulla Terra).

Non solo la Chiesa, come Sposa di Cristo, parteciperà alla festa di nozze, ma anche altri. Gli "altri" includono i santi dell’Antico Testamento: questi non saranno ancora stati resuscitati, ma le loro anime/spiriti saranno in Cielo con noi. Come l’angelo ordinò a Giovanni di scrivere, “Beati coloro che sono invitati alla cena delle nozze dell'Agnello” (Apocalisse 19:9). La cena delle nozze dell’Agnello è una celebrazione gloriosa per tutti coloro che sono in Cristo.


Torna alla home page italiana

In cosa consiste la cena delle nozze dell’Agnello?