Cosa dice la Bibbia riguardo la perseveranza?


Domanda: "Cosa dice la Bibbia riguardo la perseveranza?"

Risposta:
La Bibbia ha tanto da dire sulla perseveranza, in vari e numerosi contesti. Chiaramente, le Scritture insegnano che coloro i quali "vincono" e perseverano nella fede, erediteranno la vita eterna (Apocalisse 2:7). Questa verità viene anche espressa nella Lettera ai Colossesi 1:23, in cui vediamo che le persone saranno sante, senza peccato ed irreprensibili

"se pure perseverate nella fede, essendo fondati e fermi senza essere smossi dalla speranza dell'evangelo." Dunque, tutti i cristiani dovrebbero essere d'accordo sul fatto che, chi persevera e continua a credere nel Vangelo sarà salvato.

Tra i cristiani esistono due posizioni molto diverse sulla problematica della perseveranza dei santi. La prima è la visione arminiana, secondo la quale i veri cristiani potrebbero allontanarsi da Dio e non perseverare. Ciò è in linea con un concetto di salvezza basato sul "libero arbitrio" dell'uomo. È logico che, se il fattore determinante nella salvezza dell'uomo fosse la scelta del "libero arbitrio," sarebbe anche possibile che tale uomo decidesse in seguito di respingere Dio e dunque perdesse la propria salvezza.

Tuttavia, la Bibbia insegna chiaramente che siamo "rinati" per mezzo dello Spirito Santo, il Quale ci fa giungere alla fede in Cristo. Tutti coloro i quali sono "rinati," hanno la sicurezza eterna e persevereranno. La dottrina della perseveranza dei santi si basa sulla promessa che "Colui che ha cominciato un'opera buona in voi, la porterà a compimento fino al giorno di Cristo Gesú," (Filippesi 1:6) e sulla dichiarazione di Gesù che "Tutto quello che il Padre mi dà verrà a me" e "che io non perda niente di tutto quello che egli mi ha dato" (Giovanni 6:37, 39).

Al di là del concetto di perseveranza in merito alla salvezza, esistono esortazioni bibliche a perseverare nella vita cristiana. Nella sua epistola pastorale a Timoteo, l'apostolo Paolo ricorda al giovane pastore: "Abbi cura di te stesso e dell'insegnamento, persevera in queste cose perché facendo cosí, salverai te stesso e coloro che ti ascoltano" (1 Timoteo 4:16). Timoteo era un uomo devoto, e la sua dottrina era sana e scritturale. Paolo lo avvertì di prestare attenzione da vicino alla vita e alla dottrina, e a perseverare in loro in quanto, e questo è un avvertimento a tutti i cristiani, la perseveranza nel vivere santo e la credenza nella verità accompagnano sempre una conversione autentica (Giovanni 8:31; Romani 2:7).

Ulteriori esortazioni a perseverare nella vita cristiana provengono da Giacomo, il quale ci avverte di essere "facitori della parola e non uditori soltanto" in quanto coloro i quali sentono ma non fanno, ingannano se stessi. "Ma chi esamina attentamente la legge perfetta, che è la legge della libertà, e persevera in essa […] costui sarà beato nel suo operare" (Giacomo 1:22-25). Ciò significa che il cristiano che persevera nella santità e nelle discipline spirituali, verrà benedetto per il semplice fatto di perseverare. Più perseveriamo nella vita cristiana, maggiori saranno le benedizioni elargite da Dio, le quali a loro volta ci permettono di continuare a perseverare. Il salmista ci ricorda che c'è grande ricompensa nella perseveranza nella vita cristiana. Rispettando i comandamenti di Dio, c'è "grande ricompensa" per le nostre anime (Salmo 19:11), pace mentale, coscienza pulita ed una testimonianza al mondo più eloquente delle parole.

Inoltre, Giacomo ci esorta a perseverare "nella prova," in quanto coloro i quali lo fanno saranno benedetti e riceveranno la "corona della vita" promessa da Dio (Giacomo 1:12). Proprio come il vero credente sarà eternamente sicuro nella sua salvezza, così la sua fede persevererà allo stesso modo nell'afflizione, nell'infermità, nella persecuzione e nelle altre prove della vita che si presentano a tutti i credenti. Se desideriamo vivere vite sante in Cristo, soffriremo la persecuzione (2 Timoteo 3:12), ma il fedele persevererà, mantenuto dal potere dello Spirito Santo, che è garanzia di salvezza e che ci manterrà "fino alla fine" perseverando affinché siamo "irreprensibili nel giorno del nostro Signore Gesú Cristo" (1 Corinzi 1:8).

English


Torna alla home page italiana

Cosa dice la Bibbia riguardo la perseveranza?