Come faccio a sapere che la Bibbia non è solo mitologia?


Domanda: "Come faccio a sapere che la Bibbia non è solo mitologia?"

Risposta:
Che la Bibbia si sia originata nella mente di Dio, la rende non solo unica tra tutti i libri, ma unica tra tutti i tesori della Terra. La Bibbia rivela il disegno eterno di Dio, quello di redimere la razza umana peccatrice. Tuttavia, nonostante siano stati distribuiti miliardi di copie in tutto il mondo, molti continuano a mettere in dubbio la Sua veridicità. La Bibbia è un libro di mitologia, o è la parola vera ed ispirata di Dio? Questa domanda è fondamentale per ogni persona, che se ne renda conto o meno.

Molti testi religiosi sostengono di contenere e trasmettere un messaggio divino. La Bibbia, tuttavia, è l'unica nella quale Dio non ha lasciato alcuno spazio al dubbio se si tratti della Sua Parola divina o meno. Se facciamo uno sforzo sincero ed esaminiamo i fatti, ci rendiamo conto che la Bibbia porta senza dubbio l'impronta di Dio in ogni Sua parte. La stessa bocca che pronunciò le parole creatrici dell'esistenza ci ha anche dato la Bibbia.

A differenza della mitologia, la Bibbia ha un quadro storico. I Suoi personaggi sono persone vere, che vissero in luoghi verificabili, durante eventi storici. La Bibbia menziona Nabucodonosor, Sennacherib, Ciro, Erode, Marco Antonio Felice, Pilato e molte altre figure storiche. La Sua storia coincide con quella di molte nazioni, inclusi gli imperi egiziano, ittita, persiano, babilonese e romano. Gli eventi della Bibbia hanno luogo in aree geografiche come Canaan, Siria, Egitto, Mesopotamia ed altre. Tutti questi dettagli verificabili confutano l'idea che la Bibbia sia pura mitologia.

A differenza della mitologia, la Bibbia ha ricevuto molte conferme da scienze come la biologia, la geologia, l'astronomia e l'archeologia. Il campo dell'archeologia biblica è cresciuto nell'ultimo secolo e mezzo, nell'arco del quale sono stati scoperti centinaia di migliaia di artefatti. Un solo esempio: nel passato, gli scettici usavano i riferimenti della Bibbia alla civiltà ittita come "prova" che la Bibbia fosse un mito. Non erano mai esistite persone note con il nome di "ittiti," secondo la scienza del giorno. Tuttavia, nel 1876 fu fatta una prima serie di scoperte, e adesso l'esistenza dell'antica civiltà degli ittiti è ben documentata. L'archeologia continua a rafforzare la storicità della Bibbia. Come ha sottolineato il dottor Henry M. Morris: "Al giorno d'oggi non esiste una singola scoperta archeologica inconfutabile che provi che la Bibbia si sbagli in qualche punto."

A differenza della mitologia, la Bibbia è scritta come storia. Luca scrisse il suo Vangelo come "la narrazione delle cose che si sono verificate in mezzo a noi come ce le hanno trasmesse coloro che da principio ne furono testimoni oculari e ministri della parola." Luca afferma di aver "indagato ogni cosa accuratamente fin dall'inizio" e cosi scrisse "di scrivertene per ordine […] affinché tu riconosca la certezza delle cose che ti sono state insegnate" (si veda Luca 1:1-4). Luca ha forse incluso miracoli nella sua narrazione? Sì, molti. Ma si trattava di miracoli verificati da testimoni oculari. Duemila anni dopo, uno scettico potrebbe chiamare il resoconto di Luca "mito," ma il peso dell'evidenza rimane comunque schiacciante. La narrazione stessa è un documento storico analizzato attentamente.

A differenza della mitologia, la Bibbia contiene un sorprendente numero di profezie compiute. I miti non trattano di profezie, come invece fa un terzo della Bibbia. La Bibbia contiene oltre 1800 predizioni che riguardano più di 700 argomenti diversi in 8300 versetti. L'Antico Testamento contiene più di 300 profezie solo su Gesù Cristo, molte delle quali incredibilmente dettagliate. Numerose profezie si sono già compiute, e sono accadute esattamente come previsto. Le probabilità matematiche che anche una sola, in tale numero di predizioni, si realizzi sono anni luce oltre il regno della possibilità umana. Queste profezie miracolose potrebbero compiersi solo con l'azione sovrannaturale di Colui il quale vede la fine sin dal principio (Isaia 46:9-10).

A differenza della mitologia, la Bibbia ha trasformato un incalcolabile numero di vite. Tuttavia, molte persone permettono a chi non ha mai studiato seriamente la Bibbia di dar forma alle loro stesse opinioni. Ognuno deve studiare la Bibbia da solo. Mettetela alla prova. Vivete secondo i precetti della Bibbia e sperimentate da soli il potere dinamico e trasformatore di questo Libro meraviglioso. Applicate i Suoi insegnamenti sul perdono e vedrete come può riparare una relazione in frantumi. Applicate i Suoi principi sull'amministrazione del denaro e vedrete la vostra situazione finanziaria migliorare. Applicate il Suo insegnamento sulla fede e sentirete una presenza calmante nel vostro cuore, anche mentre navigate tra le tempeste della vostra vita. La Bibbia funziona. C'è un motivo per cui i cristiani, in varie regioni del mondo, rischiano le loro vite giorno dopo giorno per esporre agli altri la verità di questo Libro straordinario.

Alla fine, molti di coloro i quali rifiutano Dio e la Sua Parola rivelata lo fanno a causa dell'orgoglio. Sono tanto concentrati sulle loro credenze personali che rifiutano di pesare onestamente l'evidenza dei fatti. Accettare la Bibbia come vera comporterebbe che pensino seriamente a Dio e alla loro responsabilità verso di Lui. Accettare la Bibbia come vera potrebbe richiedere un cambiamento nello stile di vita. Come affermò il pastore Erwin Lutzer: "In verità, poche persone hanno la mente aperta, specialmente su questioni di religione… dunque, le dottrine perverse e i pregiudizi sono facilmente tramandati da una generazione all'altra."

Milioni di persone muoiono ogni anno, scommettendo le loro anime eterne che la Bibbia non è vera, sperando che non sia altro che un libro di mitologia e che Dio non esista. Si tratta di una scommessa rischiosa, e la posta in gioco è altissima. Incitiamo tutti a leggere la Bibbia con la mente aperta; lasciatela parlare da sola, affinché possiate scoprire che la Parola di Dio è verità (Giovanni 17:17).

English


Torna alla home page italiana

Come faccio a sapere che la Bibbia non è solo mitologia?