Qual è la causa dell’anti-Semitismo nel mondo?



 

Domanda: "Qual è la causa dell’anti-Semitismo nel mondo?"

Risposta:
Perché il mondo odia gli ebrei? Perché l’anti-semitismo è così dilagante in moltissime nazioni diverse? Cosa c’è di così cattivo negli ebrei? La storia ha mostrato che, negli ultimi 1700 anni, gli ebrei sono stati espulsi diverse volte da ben 80 nazioni. Gli storici e gli esperti hanno concluso che ci sono almeno sei ragioni differenti che spiegano questo fenomeno:

• Teoria razziale – Gli ebrei sono odiati perché sono una razza inferiore.
• Teoria economica – Gli ebrei sono odiati perché detengono troppa ricchezza e potere.
• Teoria degli stranieri – Gli ebrei sono odiati perché sono diversi da tutti gli altri.
• Teoria del capro espiatorio – Gli ebrei sono odiati perché sono la causa di tutti i problemi del mondo.
• Teoria deicida – Gli ebrei sono odiati perché hanno ucciso Gesù Cristo.
• Teoria del popolo eletto – Gli ebrei sono odiati perché dichiarano arrogantemente di essere il "popolo eletto di Dio."

Queste teorie hanno una qualche fondatezza?

• Riguardo alla teoria razziale, la verità è che gli ebrei non sono una razza. Tutti gli abitanti del mondo possono diventare ebrei a prescindere dal loro colore, credo o razza.

• La teoria economica, che sostiene che gli ebrei siano benestanti, non ha molto peso. La storia ha mostrato che dal 17esimo al 20esimo secolo, specialmente in Polonia e in Russia, gli ebrei erano disperatamente poveri ed esercitavano ben poca, o nessuna, influenza sugli affari e sui sistemi politici.

• Riguardo alla teoria degli stranieri del 18esimo secolo, gli ebrei cercarono disperatamente di integrarsi con il resto d’Europa. Speravano che l’integrazione avrebbe posto fine all’anti-Semitismo. Tuttavia, furono odiati ancora di più da quanti sostenevano che gli ebrei avrebbero infettato la loro razza con i loro geni inferiori. Questo accadde in particolar modo in Germania, prima della Seconda Guerra Mondiale.

• Riguardo alla teoria del capro espiatorio, il fatto è che gli ebrei sono sempre stati odiati, cosa questa che li rende un bersaglio conveniente.

• Riguardo all’idea del deicidio, la Bibbia afferma chiaramente che furono i romani a uccidere Gesù nel vero senso della parola, sebbene gli ebrei abbiano agito come complici. Fu solo alcuni secoli dopo l’evento che gli ebrei furono accusati di essere gli assassini di Gesù. Ci si chiede perché non siano i romani ad essere odiati. Gesù Stesso perdonò gli ebrei (Luca 23:34). Persino il Vaticano ha assolto gli ebrei dalla colpa di aver causato la morte di Gesù nel 1963. Nonostante ciò, nessuna di queste affermazioni ha diminuito l’antisemitismo.

• Riguardo alla loro affermazione di essere "il popolo eletto di Dio," gli ebrei in Germania rifiutarono il loro status di "eletti" durante l’ultima parte del 19esimo secolo per integrarsi meglio nella cultura tedesca. Nonostante ciò, soffrirono l’Olocausto. Oggi alcuni cristiani e musulmani sostengono di essere il "popolo eletto" di Dio, eppure in massima parte il mondo li tollera, e continua invece ad odiare gli ebrei.

Questo ci porta alla vera ragione per cui il mondo odia gli ebrei. L’apostolo Paolo ci dice: "Infatti desidererei essere io stesso anatema e separato da Cristo per i miei fratelli, miei parenti secondo la carne, che sono Israeliti, dei quali sono l'adozione, la gloria, i patti, la promulgazione della legge, il servizio divino e le promesse; dei quali sono i padri e dai quali proviene secondo la carne il Cristo che è sopra tutte le cose Dio, benedetto in eterno. Amen” (Romani 9:3-5). La verità è che il mondo odia gli ebrei perché il mondo odia Dio. Gli ebrei erano i primogeniti di Dio, il Suo popolo eletto (Deuteronomio 14:2). Mediante i patriarchi ebrei, i profeti e il tempio, Dio usò gli ebrei per portare avanti la Sua Parola, la Legge e la moralità in un mondo di peccato. Egli mandò Suo Figlio, Gesù Cristo, il Quale Si incarnò in un corpo ebreo per redimere il mondo dal peccato. Satana, il principe della terra (Giovanni 14:30; Efesini 2:2), ha avvelenato le menti degli uomini con il suo odio nei confronti degli ebrei. Si veda Apocalisse 12 per una rappresentazione allegorica dell’odio di Satana (il dragone) verso la nazione ebraica (la donna).

Satana ha provato a sterminare gli ebrei per mezzo dei babilonesi, dei persiani, degli assiri, degli egiziani, degli ittiti e dei nazisti, ma ha fallito ogni volta. Dio non ha finito con Israele. Romani 11:26 ci dice che un giorno tutta Israele verrà salvata, e questo non può accadere se Israele non esisterà più. Dunque, Dio preserverà gli ebrei per il futuro, così come ha preservato il loro residuo durante tutto il corso della storia, fino alla realizzazione del Suo disegno finale. Niente può ostacolare il disegno divino per Israele e per il popolo ebraico.


Torna alla home page italiana

Qual è la causa dell’anti-Semitismo nel mondo?