Cos’è l’anima umana?



 

Domanda: "Cos’è l’anima umana?"

Risposta:
La Bibbia non è perfettamente chiara per quanto riguarda la natura dell’anima umana, ma studiando il modo in cui la parola anima viene usata nella Scrittura possiamo giungere ad alcune conclusioni. In parole semplici, l’anima umana è la parte non fisica di una persona. È la parte di ogni essere umano che dura eternamente dopo che il corpo passa attraverso la morte. Genesi 35:18 descrive la morte di Rachele, la moglie di Giacobbe, dicendo che aveva dato un nome a suo figlio "mentre l'anima la lasciava". Da ciò sappiamo che l’anima è differente dal corpo e continua a vivere dopo la morte fisica.

L’anima umana è fondamentale per l’individualità di un essere umano. Come disse C. S. Lewis: “Non hai un’anima. Sei un’anima. Hai un corpo." In altre parole, l’individualità non si basa sull’avere un corpo. È necessaria un’anima. Ripetutamente, nella Bibbia, ci si riferisce alle persone come "anime" (Esodo 31:14; Proverbi 11:30), specialmente in contesti che pongono l’attenzione sul valore della vita umana e dell’individualità o del concetto di un "essere completo" (Salmo 16:9-10; Ezechiele 18:4; Atti 2:41; Apocalisse 18:13).

L’anima umana è distinta dal cuore (Deuteronomio 26:16; 30:6), dallo spirito (1 Tessalonicesi 5:23; Ebrei 4:12) e dalla mente (Matteo 22:37; Marco 12:30; Luca 10:27). L’anima umana è creata da Dio (Geremia 38:16). Può essere forte o instabile (2 Pietro 2:14); può essere perduta o salvata (Giacomo 1:21; Ezechiele 18:4). Sappiamo che l’anima umana ha bisogno di espiazione (Levitico 17:11) ed è la parte di noi che è purificata e protetta dalla verità e dall’opera dello Spirito Santo (1 Pietro 1:22). Gesù è il grande Pastore delle anime (1 Pietro 2:25).

Matteo 11:29 ci dice che possiamo rivolgerci a Gesù Cristo per trovare riposo per le nostre anime. Il Salmo 16:9-10 è un salmo messianico che ci permette di vedere che anche Gesù aveva un’anima. Davide scrisse: "perciò il mio cuore si rallegra, e la mia anima esulta per la gloria della mia eredità; anche la mia carne dimorerà fiduciosa e al sicuro, perché tu non lascerai l'anima mia nello Sceol e non permetterai che il tuo Santo veda la corruzione.” Non può essere che si stia parlando di Davide (come sottolinea Paolo in Atti 13:35-37) perché il corpo di Davide vide la corruzione e la decomposizione quando morì, ma il corpo di Gesù Cristo non vide mai la corruzione (Egli risorse), e la Sua anima non fu gettata nello Sceol. Gesù, come Figlio dell’Uomo, ha un’anima.

Si fa spesso confusione nella distinzione tra lo spirito umano e l’anima umana. In alcune parti, la Scrittura sembra usare i due termini in modo intercambiabile, ma potrebbe esserci una sottile differenza. Altrimenti, come potrebbe la Parola di Dio penetrare "fino alla divisione dell'anima e dello spirito" (Ebrei 4:12)? Quando la Bibbia parla dello spirito dell’uomo, di solito si riferisce alla forza interiore che anima una persona in una direzione o in un’altra. Viene mostrata ripetutamente come forza proponente, dinamica (per esempio, Numeri 14:24).

È stato detto che ci sono solo due cose che durano: La Parola di Dio (Marco 13:31) e l’anima degli uomini. Questo perché, così come la Parola di Dio, l’anima è una cosa indistruttibile. Questo pensiero dovrebbe sia farci riflettere che incutere un timore reverenziale. Ogni persona che incontri ha un’anima eterna. Ogni essere umano che abbia mai vissuto ha avuto un’anima, e tutte quelle anime esistono ancora da qualche parte. La domanda è: dove? Le anime che rifiutano l’amore di Dio sono condannate a pagare eternamente per il loro peccato all’inferno (Romani 6:23), ma le anime che accettano la loro condizione di peccato e il dono misericordioso di Dio del perdono, vivranno per sempre lungo le acque tranquille con il loro Pastore, e nulla mancherà loro (Salmo 23:2).


Torna alla home page italiana

Cos’è l’anima umana?