È possibile che altri angeli possano peccare?



 

Domanda: "È possibile che altri angeli possano peccare?"

Risposta:
1 Timoteo 5:21 ci dice: “Io ti scongiuro davanti a Dio, al Signore Gesú Cristo e agli angeli eletti, che tu osservi queste cose senza pregiudizio, non facendo nulla con parzialità.” A prescindere dalla vostra posizione sull’elezione, la Bibbia afferma chiaramente che Dio era in qualche modo coinvolto nella scelta di chi avrebbe salvato - o, in questo caso, di quali angeli non avrebbero peccato.

Le scelte sovrane di Dio sono visibili in tutta la Bibbia: Egli scelse Abramo perché diventasse il padre di molte nazioni (Genesi 17:4-5); scelse Israele come Suo popolo eletto (Genesi 17:7); scelse Maria perché diventasse la madre di Gesù (Luca 1:35-37); scelse i dodici apostoli perché vivessero con il Signore Gesù per tre anni e imparassero da Lui (Marco 3:13-19) e scelse Paolo per portare il vangelo a molte genti, sia personalmente che per mezzo dei suoi scritti (Atti 9:1-19). Allo stesso modo, Egli ha scelto delle persone e “ci hai comprati a Dio da ogni tribú, lingua, popolo e nazione” (Apocalisse 5:9), per riporre la nostra fede in Cristo. Chi viene scelto da Lui viene a Lui, ed Egli non lo caccerà mai via.

Sembra che Dio abbia anche fatto una scelta riguardo agli angeli. Gli angeli santi di Dio sono "eletti", ovvero scelti da Dio. È possibile che Dio abbia posto davanti a tutti gli angeli la scelta di obbedirGli o meno, una volta per tutte. In ogni caso, quelli che peccarono e seguirono Lucifero sono ormai perduti e condannati. Quelli che decisero di rimanere leali a Dio sono sicuri della loro scelta. La Bibbia non ci dà alcuna ragione di credere che sia possibile per gli altri angeli peccare o che gli eletti possano cadere e perdersi per sempre.


Torna alla home page italiana

È possibile che altri angeli possano peccare?