Cosa dice la Bibbia riguardo all’aborto spontaneo?



 

Domanda: "Cosa dice la Bibbia riguardo all’aborto spontaneo?"

Risposta:
Probabilmente la domanda più comune fatta dopo un aborto spontaneo è: "Perché è successo?" o "Perché Dio mi ha fatto questo?" Non esiste una semplice risposta a queste domande. Infatti non giungeremo mai ad una conclusione soddisfacente sul perché accadano delle cose brutte alle persone, specialmente a bambini innocenti che non hanno ancora nemmeno iniziato a vivere. Dobbiamo capire che Dio non ci porta via i nostri cari per una sorta di punizione crudele. La Bibbia dice che non "non vi è alcuna condanna per coloro che sono in Cristo Gesú" (Romani 8:1).

Gli aborti spontanei di solito sono causati da strutture cromosomiche anormali nel feto. Quando il corpo individua tali anormalità, la crescita del feto viene bloccata e ne consegue un aborto spontaneo. In altri casi, l’aborto viene causato da malformazioni uterine, anormalità ormonali, problemi con il sistema immunitario, infezioni croniche e malattie. Dopo migliaia di anni di peccato, morte e autodistruzione, non ci dovrebbe sorprendere il fatto che i disordini genetici siano diventati comuni.

La Bibbia non fa alcun commento specifico sugli aborti spontanei. Possiamo stare comunque certi che Dio ha compassione di coloro che hanno sofferto a motivo di essi. Egli geme e soffre con noi, semplicemente perché ci ama e sente il nostro dolore. Gesù Cristo, il Figlio di Dio, ha promesso di inviare il Suo Spirito a tutti i credenti affinché non debbano mai affrontare le prove da soli (Giovanni 14:16). Gesù disse in Matteo 28:20: “Or ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine dell'età presente.”

Ogni credente che abbia sofferto a motivo di un aborto spontaneo dovrebbe avere fede nella speranza gloriosa di vedere un giorno il proprio bambino. Un bambino mai nato non è solo un feto o un "pezzo di tessuto cutaneo" per Dio, bensì uno dei Suoi figliuoli. Geremia 1:5 dice che Dio ci conosce sin da quando ci troviamo nel grembo materno. Lamentazioni 3:33 ci dice che “non è volentieri che [Dio] umilia ed affligge i figli degli uomini.” Gesù ha promesso di lasciarci un dono di pace diversa da quella che può darci il mondo (Giovanni 14:27).

Il passaggio in Romani 11:36 ci ricorda che tutto esiste per il potere di Dio ed è inteso per la Sua gloria. Anche se Egli non ci infligge la sofferenza per punizione, permetterà che accadano certe cose nella nostra vita affinché possiamo portarGli gloria. Gesù disse: “Vi ho detto queste cose, affinché abbiate pace in me; nel mondo avrete tribolazione, ma fatevi coraggio, io ho vinto il mondo»” (Giovanni 16:33).


Torna alla home page italiana

Cosa dice la Bibbia riguardo all’aborto spontaneo?