Dio usò il 'Big Bang' per creare l’universo?



 

Domanda: "Dio usò il 'Big Bang' per creare l’universo?"

Risposta:
Alcuni cristiani sono fortemente contrari alla teoria del "Big Bang". La vedono come un tentativo di spiegare l’origine dell’universo escludendo Dio. Altri invece accettano la teoria del Big Bang, a condizione che sia stato Dio Stesso ad innescarlo. Dio, nella Sua saggezza infinita e nel Suo potere, avrebbe potuto scegliere di usare il metodo del Big Bang per creare l’universo, ma non lo fece. La ragione per cui possiamo affermare ciò con certezza è che la Bibbia è contraria a questo metodo. Ecco alcune contraddizioni tra la Bibbia e la teoria del Big Bang:

In Genesi 1 Dio creò la Terra prima del sole e delle stelle. La teoria del Big Bang sostiene che sia il contrario. In Genesi 1 Dio creò la Terra, il sole, la luna, le stelle, la flora, la fauna e l’umanità in sei giorni di 24 ore ciascuno. La teoria del Big Bang richiede miliardi di anni. In Genesi 1 Dio creò tutta la materia con la Sua parola. La teoria del Big Bang comincia con la materia già in esistenza e non spiega mai la fonte originale o la causa della materia.

In Genesi 1 Dio soffiò la vita nel corpo di Adamo, già perfettamente formato. La teoria del Big Bang richiede miliardi di anni, e miliardi di circostanze casuali, per arrivare al primo essere umano e non potrà spiegare mai come la prima vita microscopica si sia "evoluta" da un atomo non-vivente. Nella Bibbia, Dio è eterno e la materia e l’universo non lo sono. Ci sono diverse versioni della teoria del Big Bang, ma nella maggior parte di esse l’universo e/o la materia è eterna. In Genesi 1 l’esistenza di Dio viene data per scontata: "Nel principio, DIO…" Il vero scopo della teoria del Big Bang è quello di negare la Sua esistenza.


Torna alla home page italiana

Dio usò il 'Big Bang' per creare l’universo?