Cos’è Società Torre di Guardia di Bibbie e Trattati?



 

Domanda: "Cos’è Società Torre di Guardia di Bibbie e Trattati?"

Risposta:
La Società Torre di Guardia di Bibbie e Trattati è un’organizzazione diretta dai leader dei testimoni di Geova. La Società Torre di Guardia fu fondata nel 1886 e si trova attualmente a Brooklyn, New York. La Società Torre di Guardia esercita un enorme controllo sui suoi membri fino al punto di produrre una sua traduzione della Bibbia, chiamata la Traduzione del Nuovo Mondo. Sin dalla sua fondazione, diversi presidenti si sono succeduti a capo della Società ed essa si è posizionata come principale competitore del Cristianesimo evangelico. Sostenendo di essere l’unico vero seguito legittimo del Dio Geova, la Società nega e contrasta persino molte delle dottrine fondamentali della fede cristiana storica.

Tanto per cominciare, la Società si sbaglia su una delle più importanti tra tutte le domande religiose: Chi è Gesù Cristo? La Società insegna che Gesù Cristo è in realtà la prima creazione del Dio Geova, non Dio incarnato come la Bibbia insegna chiaramente (Tito 2:13; Colossesi 2:9). Negando ciò, vedono Cristo come una creatura piuttosto che riconoscere il Suo posto di diritto come Creatore di tutte le cose (Colossesi 1:16-17; Giovanni 1:1-3). Hanno ripetuto l’errore dell’Arianismo, che fu condannato come eresia dalla chiesa cristiana al Concilio di Nicea e che viene facilmente confutato da una lettura onesta della Scrittura.

Sin dalla sua istituzione, la Società ha negato gli insegnamenti biblici del Dio uno e trino (un essere che esiste come tre Persone uguali ed eterne) e sostiene che il Dio del Cristianesimo sia una falsificazione satanica. Charles Taze Russell, fondatore dei testimoni di Geova ed ex presidente della Società, si è persino riferito al concetto cristiano di Dio come "al diavolo in persona". Il Dio della Società non è il Dio biblico e dunque non è capace di salvare le persone dal loro peccati.

In un tentativo di giustificare le loro dottrine per mezzo dell’esegesi biblica, la Società ha pubblicato la propria traduzione delle Scritture nel 1961. Questa traduzione, nota come la Traduzione del Nuovo Mondo (NWT), viene considerata dai testimoni di Geova l’unica resa fedele del testo biblico. La NWT è unica in quando è il primo sforzo sistematico ed intenzionale di produrre una versione completa della Bibbia rielaborata ed adattata, allo scopo specifico di concordare con la dottrina del gruppo. Studiosi di lingua greca appartenenti a tutti gli schieramenti teologici hanno ripetutamente criticato la NWT come resa inaccurata di passaggi biblici fondamentali.

Il defunto Dott. Bruce Metzger, ex professore di lingua del Nuovo Testamento al Seminario Teologico di Princeton e autore di molteplici libri acclamati sul criticismo testuale, affermò: "I testimoni di Geova hanno incorporato nella loro traduzione del Nuovo Testamento varie traduzioni dal greco completamente errate." Il Dott. Robert Countess, il quale scrisse la sua tesi di dottorato sulla Traduzione del Nuovo Mondo, dice che la traduzione della Società "ha fallito drasticamente nell’evitare che le considerazioni dottrinali influenzassero la traduzione effettiva del testo. Bisogna vederla come un opera radicalmente di parte. In certi momenti è persino disonesta.”

Un’ulteriore ragione per rifiutare le rivendicazioni della Società è la loro lunga storia di false profezie. La Società Torre di Guardia ha in numerose occasioni predetto la fine del mondo, (le date più recenti furono il 1946, il 1950 e il 1975). Le loro false predizioni sono bugie palesi, considerata la loro rivendicazione di essere "i veri portavoce profetici di Dio sulla Terra in questi giorni". La serie di false profezie della Società si oppone al modello del vero profeta: "Quando il profeta parla in nome dell'Eterno e la cosa non succede e non si avvera, quella è una cosa che l'Eterno non ha proferito; l'ha detta il profeta per presunzione; non aver paura di lui" (Deuteronomio 18:22).

Inoltre, la Società proibisce il servizio militare, la celebrazione di festività religiose e il saluto alla bandiera della propria nazione. L’impeto per queste restrizioni è radicato nella loro falsa pretesa di essere il gruppo organizzato esclusivo del popolo di Dio. La Società vede queste pratiche come strumenti del diavolo per condurre le persone lontano da Geova. La Società vede l’intero "sistema mondiale" (ogni attività che non sia relazionata alla Società) come connesso a Satana e dunque proibito. Ciò include la pratica delle trasfusioni di sangue, che la Società crede erroneamente che siano proibite dalla Scrittura. La Società ha affermato che la trasfusione di sangue "potrebbe comportare un prolungamento della vita immediato e molto temporaneo, ma al costo della vita eterna per un cristiano devoto". La Società presuppone erroneamente che la proibizione biblica di bere il sangue (Genesi 9:4; Atti 15:28-29) si estenda fino alla pratica moderna delle trasfusioni di sangue, una restrizione che, in pratica, è costata la vita di molti testimoni di Geova e dei loro figli.

Nonostante le ripetute false profezie, l’isolamento settario dei loro seguaci ed errori eclatanti di traduzione della Bibbia per giustificare la loro teologia, la Società Torre di Guardia di Bibbie e Trattati continua ad ottenere proseliti ignari, anno dopo anno. È compito dei cristiani fedeli alla Bibbia di essere pronti a confutare questi errori con una dottrina valida (Tito 1:9). Come ci dice Giuda, dobbiamo "combattere strenuamente per la fede, che è stata trasmessa una volta per sempre ai santi" (Giuda 1:3).


Torna alla home page italiana

Cos’è Società Torre di Guardia di Bibbie e Trattati?