Cos’è la pietra descritta in Matteo 16:18?



 

Domanda: "Cos’è la pietra descritta in Matteo 16:18?"

Risposta:
Vi è un dibattito accesissimo sulla questione se "la pietra" sulla quale Cristo avrebbe costruito la Sua chiesa sia Pietro, o la sua confessione che Gesù sia "il Cristo, il Figlio del Dio vivente" (Matteo 16:16). In tutta onestà, non abbiamo modo di essere assolutamente certi di quale punto di vista sia corretto. La costruzione grammaticale permette entrambe le interpretazioni.

La prima interpretazione è che Gesù stesse dichiarando che Pietro sarebbe stato la "pietra" sulla quale Egli avrebbe costruito la Sua chiesa. Gesù sembra usare un gioco di parole. "Tu sei Pietro (petros) e su questa pietra (petra) costruirò la Mia chiesa." Dal momento che il nome Pietro significa "pietra, roccia" e Gesù costruirà la Sua chiesa su una pietra, sembra che Cristo li stia collegando. Dio ha usato moltissimo Pietro nella fondazione della chiesa. È stato Pietro a proclamare per primo il vangelo il giorno della Pentecoste (Atti 2:14-47). Pietro era anche presente quando i samaritani ricevettero per la prima volta lo Spirito Santo (Atti 8:14-17), e fu il primo a portare il vangelo ai gentili (Atti 10:1-48). In un certo senso, Pietro è stato la roccia usata per "le fondamenta" della chiesa.

Un’altra interpretazione popolare della "pietra" è che Gesù Si stesse riferendo non a Pietro, bensì alla confessione di fede fatta da Pietro nel versetto 16: "tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente." Gesù non aveva mai esplicitamente fatto conoscere a Pietro e agli altri discepoli la pienezza della Sua identità, ed Egli riconobbe che Dio aveva aperto gli occhi a Pietro dall’alto della Sua sovranità e gli aveva rivelato chi fosse davvero Gesù. La confessione di Gesù come Figlio di Dio fuoriuscì dalla bocca di Pietro, una dichiarazione sentita della fede personale di Pietro in Cristo. Questa fede personale in Cristo è il marchio del vero cristiano. Tutti coloro che hanno riposto la loro fede in Cristo, come fece Pietro, costituiscono la chiesa. Pietro esprime questa verità in 1 Pietro 2:4-5: “Accostandovi a lui, come a pietra vivente, rigettata dagli uomini ma eletta e preziosa davanti a Dio anche voi, come pietre viventi, siete edificati per essere una casa spirituale, un sacerdozio santo, per offrire sacrifici spirituali, graditi a Dio per mezzo di Gesú Cristo.”

Dopo la confessione di Pietro, Gesù dichiara che è stato Dio Stesso a rivelare la verità a Pietro. La parola per "Pietro," Petros, significa “una piccola pietra” (cf. Giovanni 1:42). Gesù allora usò una parola relazionata, petra, che significa “masso di fondamenta.” La stessa parola viene usata in Matteo 7:24, 25 quando Gesù descrive la roccia sulla quale l’uomo saggio costruisce la sua casa. Pietro stesso usa la stessa illustrazione nella sua prima epistola: la chiesa viene costruita su numerose piccole petros, "pietre viventi" (1 Pietro 2:5), che condividono la confessione di Pietro che Gesù è il Cristo, il Figlio del Dio vivente. Queste confessioni di fede sono il fondamento della chiesa.

Oltretutto, il Nuovo Testamento rende estremamente chiaro che Cristo è il fondamento (Atti 4:11, 12; 1 Corinzi 3:11) della chiesa. È un errore pensare che Gesù abbia dato questo privilegio a Pietro. Sotto certi aspetti tutti gli apostoli hanno avuto un ruolo fondamentale nella costruzione della chiesa (Efesini 2:20), ma la posizione di massima importanza è riservata a Cristo soltanto. Cristo è chiamato la "pietra angolare" (1 Pietro 2:6, 7; Efesini 2:20; Luca 20:17; Atti 4:11). Se Cristo è la pietra angolare, come potrebbe essere Pietro la pietra sulla quale è costruita la chiesa?

Di conseguenza, è meglio interpretare le parole di Gesù in Matteo 16:18 come un semplice gioco di parole. Per parafrasarlo, "Pietro, tu sei chiamato "piccola pietra," ma dalla tua bocca è uscita una verità grande come un masso che sarà il fondamento della chiesa."

La chiesa cattolica romana sostiene che Pietro sia la pietra alla quale si riferì Gesù e di conseguenza usa questa interpretazione dimostrare di essere l’unica vera chiesa. Però, come abbiamo visto, il fatto che Pietro fosse la pietra non è l’unica interpretazione valida. Anche se Pietro fosse la pietra di cui si parla in Matteo 16:18, ciò non darebbe alla chiesa cattolica romana alcuna autorità. La Scrittura non riporta da nessuna parte che Pietro sia stato a Roma. La Scrittura non descrive mai un Pietro che ha autorità sugli altri apostoli o come leader principale della prima chiesa. Pietro non fu il primo papa. L’origine della chiesa cattolica non si basa sugli insegnamenti di Pietro o di qualche altro apostolo.


Torna alla home page italiana

Cos’è la pietra descritta in Matteo 16:18?