Libro di 2 Tessalonicesi


Autore: 2 Tessalonicesi 1:1 ci indica che il libro � stato scritto dall�apostolo Paolo probabilmente insieme a Timoteo e Silvano.

Quando � stato scritto: il libro di 2 Tessalonicesi � stato probabilmente scritto tra il 51 e il 52 d. C.

Perch� � stato scritto: La chiesa di Tessalonica aveva ancora alcune idee sbagliate a proposito del Giorno del Signore. Essi infatti erano convinti che Egli fosse gi� venuto e si erano cos� fermati con il loro lavoro. Erano stati perseguitati malamente. Paolo scrive questa lettera per chiarire alcuni malintesi e per confortarli.

Versetti chiave: 2 Tessalonicesi 1:6-7 �Poich� � cosa giusta, da parte di Dio rendere afflizione a coloro che vi affliggono, e a voi, che siete afflitti, riposo con noi, quando il Signore Ges� Cristo apparir� dal cielo con gli angeli della sua potenza�.

2 Tessalonicesi 2:13 �Ma noi siamo obbligati a rendere del continuo grazie per voi a Dio, fratelli amati dal Signore, perch� Dio vi ha eletti fin dal principio per salvarvi, mediante la santificazione dello Spirito e la fede nella verit�.�

2 Tessalonicesi 3:3 �Ma il Signore � fedele, ed egli vi fortificher� e vi custodir� dal maligno.�

2 Tessalonicesi 3:10 � Infatti, anche quando eravamo tra di voi, vi ordinavamo questo: se qualcuno non vuol lavorare neppure mangi.�

Breve riassunto: Paolo saluta la chiesa in Tessalonica, li incoraggia e li esorta. Li loda per ci� che ha sentito di loro e per ci� che stanno facendo nel Signore e prega per loro (2 Tessalonicesi 1:11-12). Nel capitolo 2, spiega che cosa accadr� nel Giorno del Signore (2 Tessalonicesi 2:1-12). Paolo poi, li incoraggia a stare fermi e a tenere lontano da loro uomini oziosi che non vivono secondo il Vangelo (2 Tessalonicesi 3:6).

Anticipazioni: Paolo fa riferimento a diversi passi dell'Antico Testamento nel suo discorso sulla fine dei tempi, con ci� conferma le cose dette dai profeti dell�Antico Testamento. Gran parte del suo insegnamento sulla fine dei tempi in questa lettera, si basa sul profeta Daniele e sulle sue visioni. In 2 Tessalonicesi 2:3-9, egli si riferisce alla profezia di Daniele per quanto riguarda "l�uomo del peccato" (Daniele 7-8).

Applicazioni pratiche: Il libro di 2 Tessalonicesi � piena di informazioni che spiegano la fine dei tempi. Ci esorta anche a non essere oziosi e a lavorare per ci� che abbiamo. In 2 Tessalonicesi ci sono anche delle belle preghiere che possono essere un esempio per noi su come pregare per altri credenti oggi.

English
Torna alla home page italiana

Libro di 2 Tessalonicesi