Quali sono le credenze dei pentecostali del movimento 'Gesù solo' / 'unitario' ?



 

Domanda: "Quali sono le credenze dei pentecostali del movimento 'Gesù solo' / 'unitario' ?"

Risposta:
Il movimento "Gesù Solo", anche noto come Pentecostalismo Unitario o teologia unitaria, insegna che c’è un solo Dio, ma nega il carattere trino di Dio. In altre parole, la teologia unitaria non riconosce le tre persone distinte nella trinità: Padre, Figlio e Spirito Santo. Essa presenta varie forme: alcuni vedono Gesù Cristo come unico Dio, che a volte Si manifesta come il Padre o lo Spirito Santo. La dottrina fondamentale del Pentecostalismo Unitario / Gesù Solo è che Gesù sia il Padre e lo Spirito. Ci sarebbe insomma un Dio che si rivela in differenti "modi".

L’insegnamento dei pentecostali unitari / Gesù Solo ha circolato per secoli, e in diversa forma, come modalismo. Il modalismo insegna che Dio abbia operato in diverse forme o in diversi modi, in tempi differenti: a volte come Padre, a volte come Figlio, e a volte come Spirito Santo. Ma passaggi come Matteo 3:16-17, in cui sono presenti due o tutte e tre le Persone della Trinità, contraddice la posizione modalistica. Il modalismo fu condannato come eretico già dal secondo secolo d.C. La chiesa delle origini combatté aspramente contro la posizione che Dio sia una persona unica che agisce in differenti forme in tempi diversi. La chiesa delle origini dimostrò come la trinità di Dio sia evidente nella Scrittura. Infatti, spesso più di un Membro della Trinità viene presentato simultaneamente, e spesso Essi interagiscono l’uno con l’altro (esempi: Genesi 1:26; 3:22;11:7; Salmo 2:7; 104:30; 110:1; Matteo 28:19; Giovanni 14:16). Il Pentecostalismo Unitario / Gesù Solo non è biblico.

Il concetto della trinità di Dio, d’altra parte, è presente in tutta la Scrittura. Non è un concetto che viene afferrato facilmente dalla nostra mente finita. E giacché all’uomo piace che tutto in teologia abbia senso, movimenti come quello di Gesù Solo (per non menzionare i Testimoni di Geova) sorgono regolarmente per provare a spiegare la natura di Dio. Naturalmente, ciò non si può assolutamente fare senza violare il testo biblico. I cristiani hanno accettato che la natura di Dio non è soggetta alle limitazioni che possiamo porre su di Lui. Crediamo in Lui quando dice, "Poiché i miei pensieri non sono i vostri pensieri né le vostre vie sono le mie vie», dice l'Eterno. Come i cieli sono piú alti della terra, cosí le mie vie sono piú alte delle vostre vie e i miei pensieri piú alti dei vostri pensieri" (Isaia 55:8-9). Se non possiamo capire i Suoi pensieri e le Sue vie, accettiamo anche che non possiamo capire appieno la Sua natura.


Torna alla home page italiana

Quali sono le credenze dei pentecostali del movimento 'Gesù solo' / 'unitario' ?