A chi ha pagato Gesù il nostro riscatto? E in che modo?



 

Domanda: "A chi ha pagato Gesù il nostro riscatto? E in che modo?"

Risposta:
Un riscatto è una somma che viene pagata per liberare qualcuno che è tenuto prigioniero. Gesù ha pagato il nostro riscatto per liberarci dal peccato, dalla morte e dall’inferno. Nei libri di Esodo, Levitico, Numeri e Deuteronomio si trovano i requisiti di Dio per l’offerta dei sacrifici. Ai tempi dell’Antico Testamento, Dio ordinò agli israeliti di compiere dei sacrifici usando degli animali come espiazione sostitutiva; ovvero, la morte di un animale prendeva il posto della morte di una persona, essendo la morte il prezzo da pagare per il peccato (Romani 6:23). Esodo 29:36a afferma: "E ogni giorno offrirai un torello, come sacrificio per il peccato, per fare l'espiazione per esso e lo ungerai per consacrarlo."

Dio richiede santità (1 Pietro 1:15-16). La legge di Dio richiede santità. Non possiamo offrire a Dio una santità complete a causa dei peccati che commettiamo (Romani 3:23), quindi Dio richiede il rispetto della Sua Legge. I sacrifici offerti a Lui soddisfacevano tali requisiti. Ecco dove subentra Gesù. Ebrei 9:12-15 ci dice: "entrò una volta per sempre nel santuario, non con sangue di capri e di vitelli, ma col proprio sangue, avendo acquistato una redenzione eterna. Infatti, se il sangue dei tori e dei capri e la cenere di una giovenca aspersi sopra i contaminati li santifica, purificandoli nella carne, quanto piú il sangue di Cristo, che mediante lo Spirito eterno offerse se stesso puro di ogni colpa a Dio, purificherà la vostra coscienza dalle opere morte per servire il Dio vivente! E perciò egli è il mediatore del nuovo patto affinché, essendo intervenuta la morte per il riscatto dalle trasgressioni commesse sotto il primo patto, i chiamati ricevano la promessa dell'eterna eredità."

Inoltre, Romani 8:3-4 dice: "Infatti ciò che era impossibile alla legge, in quanto era senza forza a motivo della carne, Dio, mandando il proprio Figlio in carne simile a quella del peccato e a motivo del peccato, ha condannato il peccato nella carne, affinché la giustizia della legge si adempia in noi che non camminiamo secondo la carne, ma secondo lo Spirito."

Chiaramente, Gesù ha pagato a Dio il riscatto per le nostre vite. Il riscatto pagato era la Sua stessa vita, lo spargimento del Suo stesso sangue – un sacrificio. Grazie alla Sua morte sacrificale ogni persona sulla Terra ha l’opportunità di accettare quel dono di espiazione ed essere perdonata da Dio, perché senza la Sua morte la Legge di Dio dovrebbe ancora essere soddisfatta—con la nostra morte.


Torna alla home page italiana

A chi ha pagato Gesù il nostro riscatto? E in che modo?