Gesù era senza peccato?


Domanda: "Gesù era senza peccato?"

Risposta:
Sì, Gesù era senza peccato, e proprio perché Gesù era senza peccato ci è data la speranza di trascorrere l'eternità in Cielo. Se Gesù non fosse stato senza peccato, non ci sarebbe stato alcun sacrificio per esso. A causa della disobbedienza di Adamo ed Eva agli ordini di Dio nel Giardino dell'Eden, il peccato è entrato in questo mondo (Genesi 3:6). Con il loro peccato giunse a noi anche la morte, proprio come Dio li aveva avvertiti (Genesi 2:17). Di conseguenza, l'umanità ha adesso una natura peccatrice sin dalla nascita (Romani 5:12–19), dal momento in cui siamo concepiti (Salmo 51:5). Tuttavia, La Bibbia rende chiaro che Gesù Cristo, nonostante sia stato tentato in ogni modo proprio come capita a noi (Ebrei 4:15), non peccò mai (2 Corinzi 5:21; 1 Giovanni 3:5). L'apostolo Pietro lo affermò chiaramente: "Egli non commise alcun peccato e non fu trovato alcun inganno nella sua bocca" (1 Pietro 2:22). Infatti, essendo Gesù Cristo Dio, Egli non ha la capacità di peccare.

Oltre ad erigere una barriera tra noi e il nostro Creatore, la natura peccatrice che abbiamo ereditato ci ha assoggettato tutti alla morte fisica ed eterna perché "il salario del peccato è la morte" (Romani 6:23). Dunque, per essere riconciliati con Dio, deve avvenire il perdono, e "senza spargimento di sangue non c'è perdono dei peccati." (Ebrei 9:22). Dopo che Adamo ed Eva peccarono, Dio li vestì di "tuniche di pelle" (Genesi 3:21) spargendo il sangue di un animale. Tuttavia, i molti sacrifici animali che seguirono, nonostante abbiano mostrato perfettamente che il peccato richiede la morte, fornirono solo una copertura temporanea dai peccati, in quanto il sangue di quegli animali non avrebbe potuto cancellare interamente il peccato (Ebrei 10:4, 11).

I sacrifici dell'Antico Testamento erano una premonizione del perfetto sacrificio fatto "una volta per tutte" da Gesù Cristo (Ebrei 7:27; 10:10). L'unico modo in cui possiamo riconciliarci con un Dio santo e perfetto è con un'offerta santa e perfetta, che non avremmo potuto rendere se Gesù Cristo non fosse stato senza peccato. Come dichiarò Pietro: "sapendo che non con cose corruttibili, come argento od oro, siete stati riscattati […] ma col prezioso sangue di Cristo, come di Agnello senza difetto e senza macchia" (1 Pietro 1:18–19). Infatti, solo ed esclusivamente il sangue immacolato di Cristo fu in grado di portare la pace tra Dio e l'umanità (Colossesi 1:20). E, con questa riconciliazione, possiamo trovarci "davanti a sé [Dio] santi, irreprensibili e senza colpa" (Colossesi 1:22).

Quando il Cristo senza peccato morì sulla croce del Calvario, Egli pagò in pieno lo scotto per il nostro peccato. In questo modo, ciò che venne perduto alla caduta dell'uomo fu restituito alla croce. Proprio come il peccato entrò nel mondo per mezzo di un uomo (Adamo), Dio fu in grado di redimere il mondo per mezzo di un uomo: Gesù Cristo senza peccato.

English


Torna alla home page italiana

Gesù era senza peccato?