Dove si trova il Cielo? Dov’è situato il Cielo?



 

Domanda: "Dove si trova il Cielo? Dov’è situato il Cielo?"

Risposta:
Il Cielo è certamente un luogo reale. La Bibbia parla in modo certo dell’esistenza del Cielo e l’accesso al Cielo mediante la fede in Gesù Cristo, ma non esistono versetti che indichino la sua posizione geografica. La risposta breve a questa domanda è: "il Cielo è dove si trova Dio". Il luogo al quale ci si riferisce in questa domanda si chiama "terzo Cielo" e "Cielo" in 2 Corinzi 12:2-4, in cui l’apostolo Paolo parla di un uomo vivente che fu "rapito" in Cielo e non era in grado di descriverlo. La parola greca tradotta "rapito" viene anche usata in 1 Tessalonicesi 4:17 nel descrivere il rapimento, in cui i credenti vengono rapiti per andare a vivere con il Signore. Questi passaggi ci fanno giungere alla conclusione che il Cielo si trova al di là dello spazio aereo della Terra e oltre le stelle.

Tuttavia, dato che Dio è spirito, "Cielo" non può indicare un luogo remoto rispetto a noi in cui Egli dimora. Si credeva che gli dei greci trascorressero la maggior parte del loro tempo lontano dalla Terra in una sorta di versione celestiale delle Bahamas, ma il Dio della Bibbia non è così. Egli è sempre vicino a noi quando Lo invochiamo (Giacomo 4:8), e veniamo incoraggiati ad "avvicinarci" a Lui (Ebrei 10:1, 22). Certo, il "Cielo" in cui i santi e gli angeli abitano deve essere considerato come una sorta di località in quanto i santi e gli angeli, essendo creature di Dio, esistono nello spazio e nel tempo. Ma quando il Creatore dice di trovarsi "in Cielo", si pensa che Egli esista su un piano differente dal nostro, piuttosto che in un luogo differente.

La Bibbia esprime ovunque il concetto che Dio in Cielo è sempre vicino ai Suoi figliuoli sulla Terra. Il Nuovo Testamento menziona il Cielo con notevole frequenza. Tuttavia, anche con questa frequenza, è assente una dettagliata descrizione della sua posizione. Forse Dio ha intenzionalmente avvolto la sua posizione nel mistero, in quanto è più importante per noi concentrarci sul Dio del Cielo piuttosto che sulla descrizione o la posizione dello stesso. É più importante per noi sapere "perché" piuttosto che "dove". Il Nuovo Testamento si concentra sulla finalità del Cielo piuttosto che dirci cosa sia o dove si trovi. Abbiamo visto che l’inferno esiste per la separazione e la punizione (Matteo 8:12; 22:13). Il Cielo, d’altra parte, esiste per la comunione e la gioia eterna e, cosa ancor più importante, per l’adorazione collettiva intorno al trono di Dio.


Torna alla home page italiana

Dove si trova il Cielo? Dov’è situato il Cielo?