Perché Dio permette a Satana di attaccarci?


Domanda: "Perché Dio permette a Satana di attaccarci?"

Risposta:
Gli attacchi di Satana contro di noi avvengono in varie forme. 1) Egli usa gli empi del mondo (controllati da lui; 1 Giovanni 5:19) per alimentare in noi sempre nuovi desideri, che ci tentano e ci fanno peccare. 2) Egli usa i non credenti del mondo per cercare di ingannarci con la "saggezza" della Terra, opposta alla verità di Dio. 3) Egli usa i falsi cristiani per cercare di sviarci, seguendo un falso Vangelo centrato su un falso Gesù. 4) Egli a volte infligge fisicamente a noi o ai nostri cari malattia, crimine, tragedia o persecuzione. Sapendo che Dio è il Sovrano supremo dell'universo, naturalmente ci chiediamo: perché Egli permette a Satana di attaccarci in questi modi?

La Bibbia insegna che Dio dà a Satana un certo livello di libertà (si veda Giobbe 1:12), ma quella libertà è sempre limitata. Satana non può fare tutto quello che vuole. Satana decide di attaccare i figli di Dio (si veda 1 Pietro 5:8), e il suo disegno è sempre malvagio: Satana è un omicida (Giovanni 8:44). Al contrario, il disegno divino nel permettere certi attacchi satanici è sempre nobile: Dio ama i Suoi figliuoli (1 Giovanni 4:16). Giobbe dovette affrontare molti attacchi satanici nella sua vita, ma alla fine poté parlare con sicurezza dei due scopi opposti alla base degli eventi: "Voi avete macchinato del male contro di me; ma DIO ha voluto farlo servire al bene" (Genesi 50:20).

Non possiamo incolpare Dio per quello che fa Satana. La nostra vulnerabilità agli attacchi satanici iniziò con la scelta di Adamo di seguire i falsi consigli di Satana nel giardino dell'Eden. Quando Satana attaccò Giobbe distruggendo la sua famiglia, le sue ricchezze e la sua salute, Giobbe non incolpò Dio. Si noti Giobbe 1:21–22: "e disse: «Nudo sono uscito dal grembo di mia madre e nudo vi ritornerò. L'Eterno ha dato e l'Eterno ha tolto. Sia benedetto il nome dell'Eterno». In tutto questo Giobbe non peccò e non accusò DIO di alcuna ingiustizia."

Quando i credenti subiscono gli attacchi di Satana, possono credere nella verità della Lettera ai Romani 8:28: "Or noi sappiamo che tutte le cose cooperano al bene per coloro che amano Dio." Dunque, l'ipotesi è che saremo sottoposti a cose "buone" e cose "cattive", ma "tutte" queste cose possono cooperare verso fini "buoni," quando Dio le gestisce. Persino gli attacchi di Satana, nonostante siano malvagi, possono avere ed avranno, alla fine, un "buon" risultato, in quanto Dio li usa per conformarci a Cristo, il Suo Figliuolo (si veda Romani 8:29). Gli attacchi di Satana, insieme a tutte le altre tribolazioni, possono fare in modo che i credenti amino maggiormente Dio, resistano meglio a Satana, siano più pazienti e diventino più forti nella loro fede in molti altri modi. Gloria a Dio per la sua protezione suprema! Grazie a Dio per i Suoi piani e per fare in modo che tutto, persino gli attacchi di Satana, possa "cooperare al bene" per voi!

English


Torna alla home page italiana

Perché Dio permette a Satana di attaccarci?