Cos’è il Confucianesimo?



 

Domanda: "Cos’è il Confucianesimo?"

Risposta:
Il Confucianesimo, una religione che appartiene alla corrente dell’umanesimo ottimista, ha avuto un impatto monumentale sulla vita, sulla struttura sociale e sulla filosofia politica della Cina. Il fondamento della religione risale ad un uomo, conosciuto come Confucio, nato 500 anni prima di Cristo. Il Confucianesimo riguarda primariamente la condotta morale e l’etica di vita, ed è spesso categorizzato come un sistema etico, piuttosto che una religione. Enfatizza ciò che è terreno, non il divino. Le dottrine del confucianesimo si incentrano su:

1. Culto degli antenati – venerazione degli antenati deceduti i cui spiriti, si crede, controllano il destino dei loro discendenti.

2. Pietà filiale – devozione, obbedienza e reverenza nei confronti degli anziani della famiglia da parte dei membri giovani.

I principi fondamentali del Confucianesimo sono:
1. Jen – la regola d’oro
2. Chun-tai – la cortesia dell’uomo di virtù
3. Cheng-ming – svolgere ruoli adeguati nella società
4. Te – il potere della virtù
5. Li – i modelli ideali di condotta
6. Wen – le arti pacifiche (musica, poesia, ecc.)

Il sistema etico del Confucianesimo è degno di stima per il suo accento sulla virtù, cosa grandemente desiderabile sia in un individuo che in una società. Tuttavia, la filosofia etica di Confucio si basava sull’impegno personale, e non lasciava spazio a Dio né al bisogno che abbiamo di Lui. Confucio insegnò che l’uomo è capace di fare tutto quello che è necessario per migliorare la propria vita e la propria cultura, facendo affidamento sulla sua virtù interiore per ottenerlo. Il cristianesimo biblico, tuttavia, insegna esattamente il contrario. Non solo l’uomo è privo della capacità di "prendere atto delle proprie azioni", ma non è nemmeno capace di compiacere Dio da sé o di ottenere la vita eterna in Cielo.

La Bibbia insegna che l’uomo è per natura peccatore, sin dalla nascita (Geremia 17:9) e incapace di fare opere buone che lo rendano accettabile ad un Dio santo e perfettamente giusto. “Perché nessuna carne sarà giustificata davanti a lui per le opere della legge” (Romani 3:20). In parole semplici, l’uomo ha un bisogno disperato di un Salvatore che faccia questo al posto suo. Dio ha provveduto a questo Salvatore con Suo Figlio, Gesù Cristo, morto sulla croce per pagare il prezzo del nostro peccato e per renderci accettabili a Dio. Egli ha dato la Sua vita perfetta in cambio della nostra vita peccaminosa: "Poiché egli ha fatto essere peccato per noi colui che non ha conosciuto peccato, affinché noi potessimo diventare giustizia di Dio in lui." (2 Corinzi 5:21).

Il Confucianesimo, come tutte le false religioni, si basa sulle capacità e sulle opere umane. Solo il Cristianesimo riconosce che "tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio" (Romani 3:23), e i suoi seguaci fanno affidamento solo su Gesù Cristo, il Cui sacrificio sulla croce offre salvezza a tutti coloro che credono in Lui e ripongono la loro fiducia non in se stessi, ma in Lui solo.


Torna alla home page italiana

Cos’è il Confucianesimo?