Perché esiste tanta confusione riguardo gli insegnamenti della Bibbia?



 

Domanda: "Perché esiste tanta confusione riguardo gli insegnamenti della Bibbia?"

Risposta:
Dio ci ha dato la Bibbia per insegnarci ciò che riguarda Lui e le Sue vie, e poiché Dio non è un Dio di confusione (1 Corinzi 14:33), ogni confusione deve provenire dalle forze distruttive del mondo, della carne e del diavolo. Il "mondo" è il sistema mondiale corrotto e la sua gente, che non capisce o alla quale non importa nulla della Parola di Dio; la "carne" è la persistente natura peccaminosa che hanno i cristiani e che corrompe il loro cammino divino; il "diavolo" si riferisce a Satana e ai suoi demoni che distorcono la Parola di Dio, spesso mentre si travestono da angeli di luce (2 Corinzi 11:14-15).

Ognuna di queste forze può agire individualmente o all’unisono per confondere le persone riguardo alla Parola di Dio. Tragicamente, la confusione riguardo la Bibbia può condurre ad una falsa speranza di salvezza. Nel suo tentare Gesù, Satana fece uso di interpretazioni errate della Parola di Dio (Matteo 4:1-11). Satana usa la stessa tattica oggi, prendendo una verità dalla Scrittura e applicandola erroneamente. Satana è abile nel distorcere la Parola di Dio quanto basta produrre delle conseguenze disastrose.

A volte, la confusione riguardo a ciò che insegna la Bibbia deriva da una sua traduzione inadeguata . Molto più spesso, tuttavia, la confusione è il risultato di metodi di studio biblici non accurati tra i credenti e di dottrine di falsi predicatori, insegnanti e scrittori (2 Corinzi 11:12-13). Questi falsi profeti utilizzano anche traduzioni corrette e per via dell’ignoranza o di proposito, travisano e distorcono la Parola di Dio per promuovere i propri programmi o per fare presa sul modo di pensare del mondo. Anziché fare affidamento solo sugli altri perché ci insegnino la Parola di Dio, dovremmo studiarla per conto nostro e fare affidamento sulla guida dello Spirito Santo.

Ancor più micidiale è la confusione riguardo alla verità del vangelo. Mentre la Scrittura ci insegna che Gesù Cristo è l’unica via, l’unica verità e l’unica vita (Giovanni 14:6; Atti 4:12), molte persone che si definiscono cristiane credono che si possa accedere al cielo in altri modi e attraverso altre religioni. Nonostante la confusione, le vere pecore ascolteranno la voce del Pastore e seguiranno solo Lui (Giovanni 10:27). Coloro che non appartengono al Pastore “non sopporteranno la sana dottrina ma, per prurito di udire, si accumuleranno maestri secondo le loro proprie voglie” (2 Timoteo 4:3). Dio ci ha dato il Suo Spirito e l’ordine di predicare la verità biblica con pazienza e umiltà, a tempo e fuor di tempo (2 Timoteo 4:2), di studiarci di presentare noi stessi approvati davanti a Dio, operai che espongono correttamente la parola della verità (2 Timothy 2:15). Faremo questo fino a quando il Signore Gesù non tornerà per mettere fine a tutta la confusione.


Torna alla home page italiana

Perché esiste tanta confusione riguardo gli insegnamenti della Bibbia?