Chi era Ascerah?



 

Domanda: "Chi era Ascerah?"

Risposta:
Ascerah, o Astarte, era il nome della principale divinità femminile adorata nell’antica Siria, in Fenicia e a Canaan. I fenici la chiamavano Astarte, gli assiri la veneravano come Ishtar e i filistei avevano un tempio in onore di Ascerah (1 Samuele 31:10). Poiché Israele non conquistò interamente la terra di Canaan, la venerazione di Ascerah sopravvisse e afflisse il popolo israelita a partire dalla morte di Giosuè (Giudici 2:13).

Ascerah veniva rappresentata come un tronco d’albero senza rami, piantato nel terreno. In genere il tronco era scolpito con rappresentazioni simboliche della dea. A causa della loro associazione agli alberi intagliati, i luoghi di adorazione di Ascerah erano comunemente chiamati "boschetti" e la parola ebraica "Ascerah" (plurale, “asherim”) potrebbe riferirsi tanto alla dea quanto a una macchia di alberi. Una delle azioni malvagie di re Manasse fu: "Mise addirittura un'immagine scolpita di Ascerah, che aveva fatto, nel tempio" (2 Re 21:7). Un’altra traduzione di "immagine scolpita di Ascerah" è "il palo scolpito di Ascerah".

Considerata la dea della luna, Ascerah era spesso rappresentata come consorte di Baal, il dio del sole (Giudici 3:7, 6:28, 10:6; 1 Samuele 7:4, 12:10). Ascerah era anche adorata come dea dell’amore e della guerra e a volte era collegata ad Anath, un’altra dea canaanea. Il culto di Ascerah era noto per la sua sensualità e includeva la prostituzione rituale. I sacerdoti e le sacerdotesse di Ascerah praticavano anche la divinazione e la veggenza.

Il Signore Dio, per mezzo di Mosè, impedì il culto di Ascerah. La Legge specificava che vicino all’altare di Yahweh non si doveva trovare alcuna macchia di alberi (Deuteronomio 16:21). Nonostante le chiare istruzioni di Dio, il culto di Ascerah era un problema ricorrente in Israele. Quando Salomone cadde nell’idolatria, una delle dee pagane che portò nel regno fu Ascerah, chiamata " la dea dei Sidoni" (1 Re 11:5, 33). In seguito, Jezebel rese il culto ad Ascerah ancora più prevalente, pagando e ospitando nel regno 400 profeti di Ascerah (1 Re 18:19). A volte, Israele si risvegliava e indiceva delle crociate contro il culto di Ascerah, come quelle condotte da Gedeone (Giudici 6:25-30), Re Asa (1 Re 15:13) e Re Giosia (2 Re 23:1-7).


Torna alla home page italiana

Chi era Ascerah?