Libri come '90 Minutes in Heaven' (90 Minuti in Paradiso) e '23 Minutes in Hell' (23 Minuti all’Inferno) sono basati sulla Bibbia?



 

Domanda: "Libri come '90 Minutes in Heaven' (90 Minuti in Paradiso) e '23 Minutes in Hell' (23 Minuti all’Inferno) sono basati sulla Bibbia?"

Risposta:
I recenti libri best-seller Heaven is for Real (Il paradiso è reale) di Todd Burpo, 90 Minutes in Heaven (90 minuti in Paradiso) di Don Piper e 23 Minutes in Hell (23 minuti all’Inferno) di Bill Wiese sollevano la domanda: Dio sta dando oggi alle persone delle visioni del paradiso e dell’inferno? È possibile che Dio stia conducendo le persone in paradiso e/o all’inferno, e poi le stia rimandando indietro per diffondere un messaggio per noi? Mentre la popolarità di questi nuovi libri sta portando il concetto in primo piano, questa rivendicazione in generale non è niente di nuovo. Libri come A Divine Revelation of Hell e A Divine Revelation of Heaven di Mary Baxter e We Saw Heaven di Roberts Liardon sono disponibili da anni. La domanda chiave è: tali rivendicazione sono bibliche?

Prima di tutto, è importante notare che, naturalmente, Dio POTREBBE dare a una persona una visione del paradiso o dell’inferno. Dio diede all’apostolo Paolo tale visione in 2 Corinzi 12:1-6. Isaia ebbe una meravigliosa esperienza come scritto in Isaia capitolo 6. Sì, è possibile che Piper, Wiese, Baxter, ed altri siano davvero stati in paradiso/inferno e che siano tornati. Alla fine, solo Dio sa se tali rivendicazioni sono vere o sono il risultato di una percezione errata, di un’esagerazione, o, ancor peggio, di un inganno vero e proprio. L’unico modo che abbiamo per discernere la verità è quello di confrontare le visioni e le esperienze con la Parola di Dio.

Se Dio dovesse dare veramente una visione del paradiso o dell’inferno, una cosa che possiamo sapere con certezza è che tale visione sarebbe in completo accordo con la Sua Parola. Una visione divina del paradiso non potrebbe in alcun modo contraddire le Scritture come Apocalisse capitoli 21-22. Inoltre, se Dio dovesse veramente dare a più persone delle visioni del paradiso o dell’inferno, le visioni divine non potrebbero contraddirsi l’una con l’altra. Sì, le visioni potrebbero essere differenti e potrebbero focalizzarsi su dettagli differenti, ma non si contraddirebbero.

Come con ogni libro scritto da un autore, “Provate ogni cosa, ritenete il bene. Astenetevi da ogni apparenza di male” (1 Tessalonicesi 5:21-22). Se leggete questi libri, leggeteli con una mente accorta. Confrontate sempre quello che dice l’autore con la Scrittura e, cosa ancora più importante, non permettete all’esperienza di qualcun altro e alla sua interpretazione di quell’esperienza di regolare la vostra comprensione della Scrittura. La Scrittura dev’essere usata per interpretare l’esperienza, non viceversa. Siate benedetti ed incoraggiati da quello che è accaduto alle altre persone, ma non permettete che le loro esperienze siano il fondamento della vostra fede o del vostro cammino con Dio.

In generale, abbiamo trovato 90 Minutes in Heaven di Don Piper e Heaven is for Real di Todd Burpo i libri più attinenti alla Bibbia e più credibili tra tutti quelli disponibili. Piper e Burpo sembrano affrontare la questione con umiltà e onestà. Sia che le visioni fossero davvero da Dio o meno, le esperienze sembrano essere miracolose. Tuttavia, ripetiamo, leggete con una sana misura di discernimento e un affidamento alla Bibbia quale fonte di verità assoluta.

Quando l’apostolo Paolo fu "rapito in paradiso,", egli "udí parole ineffabili, che non è lecito ad alcun uomo di proferire” (2 Corinzi 12:4). Similmente l’apostolo Giovanni (Apocalisse 10:3-4) e il profeta Daniele (Daniele 8:26; 9:24; 12:4) furono istruiti a tenere celati alcuni aspetti delle visioni che ricevettero. Sarebbe piuttosto strano che Dio abbia detto a Paolo, a Daniele e a Giovanni di tenere per sé alcuni aspetti di quanto aveva loro rivelato, solo per poi dare più di 2000 anni dopo delle visioni persino più grandi alle persone oggi, insieme al permesso della loro piena divulgazione. Riteniamo che questi libri che asseriscono l’avvenimento di visioni e di viaggi in paradiso e all’inferno dovrebbero essere visti in modo scettico e, cosa ancora più importante, dovrebbero essere visti sempre con il supporto della Bibbia.


Torna alla home page italiana

Libri come '90 Minutes in Heaven' (90 Minuti in Paradiso) e '23 Minutes in Hell' (23 Minuti all’Inferno) sono basati sulla Bibbia?