Devo credere alla Bibbia come inerrante per essere salvato?




Domanda: "Devo credere alla Bibbia come inerrante per essere salvato?"

Risposta:
Non siamo salvati credendo nell’ispirazione o nell’inerranza della Bibbia. Noi siamo salvati, credendo nel Signore Gesù Cristo come nostro Salvatore e Signore, dal peccato (Giovanni 3:16; Efesini 2:8-9; Romani 10:9-10). Ma allo stesso tempo, però, è soltanto attraverso la Bibbia che impariamo su Gesù Cristo e la Sua morte e resurrezione vissute in nostro favore (2 Corinzi 5:21; Romani 5:8). Non dobbiamo credere ogni cosa scritta nella Bibbia per essere salvati - ma dobbiamo credere in Gesù Cristo, che è il soggetto principale. Noi dovremmo, indubbiamente, ritenere la Bibbia come Parola di Dio e credere ogni cosa che la Bibbia insegna.

Quando le persone sono all’inizio della conversione, generalmente sanno poco della Bibbia. La salvezza è un processo che inizia con una comprensione del nostro stato di peccato e non con una conoscenza dell’inerranza della Scrittura. Le nostre conoscenze ci dicono che non siamo in grado di stare dinanzi ad un Dio santo basandoci sui nostri meriti. Noi sappiamo di non essere abbastanza perfetti per essere accettati da Dio per le nostre buone azioni, così ci rivolgiamo a Lui ed accettiamo il sacrificio di Suo Figlio sulla croce per noi, come pagamento per i nostri peccati. Noi riponiamo la nostra piena fiducia in Lui. Da quel momento in poi, riceviamo una natura completamente nuova, pura e incontaminata dal peccato. Lo Spirito Santo di Dio vive nei nostri cuori, sigillandoci per l’eternità. Da qui proseguiamo, amando ed obbedendo a Dio, ogni giorno di più. Parte di questo “andare avanti” è alimentato dalla lettura della Sua Parola che ci fa maturare e rende la nostra fede più forte, nel nostro cammino con Lui. Soltanto la Bibbia può realizzare un tale miracolo nelle nostre vite.

Se noi crediamo ed abbiamo fiducia nella persona e nell’opera del Signore Gesù Cristo, così come insegnato nella Bibbia, noi siamo salvati. Ma quando riponiamo la nostra fiducia in Gesù Cristo, lo Spirito Santo opererà nei nostri cuori e nelle nostre menti – e ci convincerà dell’inerranza della Scrittura; il modo migliore per affrontare ciò è di chiedere a Dio di darci certezza e fiducia verso la Sua Parola. Egli desidera rispondere a coloro che lo cercano sinceramente e con tutto il loro cuore (Matteo 7:7-8).


Torna alla home page italiana

Devo credere alla Bibbia come inerrante per essere salvato?